Idee in Movimento e le politiche sociali: linee di intervento per la creazione di una piattaforma condivisa · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Idee in Movimento e le politiche sociali: linee di intervento per la creazione di una piattaforma condivisa

lunedì 16 marzo 2015 - 11:41
Print Friendly, PDF & Email

ideeinmovimentoLAMEZIA TERME (CZ) – Sabato 14 marzo Idee in movimento e il candidato a sindaco Nicola Mazzocca hanno incontrato nella sede del Movimento, alcuni presidenti delle associazioni di volontariato operanti sul territorio lametino per trattare l’ampia ed articolata tematica delle politiche sociali. Ripristinare un rapporto di fiducia con il cittadino, rispondere a problemi di rilevanza collettiva, garantire migliori condizioni di vita, benessere e opportunità costituiscono il punto di partenza della vision di Mazzocca che intende concretamente precisare norme e valori culturali per la realizzazione di un sistema sociale organizzato che dia assistenza, sostegno e inserimento dignitoso nella nostra città.

E’ stato un momento di confronto nel quale sono emersi unità d’intenti e sentire comune con la prospettiva di redigere un piano condiviso che, ottimizzando le energie e radunando le risorse umane, operi in sinergia pur nella autonomia delle singole associazioni, attraverso una mappatura e un calendario di eventi. La disponibilità trasversale di competenze e professionalità presenti nelle varie associazioni sarà così vantaggiosa nel promuovere e valorizzare i bisogni speciali attraverso una “rete tra le associazioni” sviluppando attività e progetti comuni, ma, soprattutto si prospetta l’istituzione di un Portale Online, una Bacheca telematica per l’offerta dei servizi, gestita e aggiornata dalle associazioni stesse in modo da rispondere tempestivamente alle esigenze di coloro i quali vivono situazioni di disagio.

Si avverte, inoltre, la necessità di favorire la formazione continua degli operatori e dei volontari, nonché l’idea di costituire “La Casa delle Associazioni” per renderle protagoniste nella definizione delle politiche sociali in quei settori dove tradizionalmente i volontari svolgono la loro opera: l’assistenza, la sanità, il sostegno alla famiglia, la cura degli anziani, la disabilità, l’immigrazione, le nuove povertà, la tutela ambientale, la cooperazione internazionale.

Durante l’incontro, alcuni membri delle associazioni presenti hanno evidenziato come oltre alle difficoltà proprie di un percorso sociale caratterizzato da senso di solitudine ed emarginazione, si aggiungono quelle a carattere burocratico, amministrativo ed economico; da qui l’esigenza, quindi, di realizzare uno “Sportello Informativo Unico” che favorisca modalità di interfaccia attiva e dinamica e contribuisca al miglioramento dell’efficienza dell’Amministrazione sotto il profilo deliberativo.

Risorse e opportunità -ha concluso Mazzocca- rappresentano i diritti sociali, che insieme ai diritti civili e politici (e ai doveri) definiscono il concetto di cittadinanza e noi intendiamo restituire autenticità e verità al cittadino di Lamezia Terme, attraverso una nuova stagione delle politiche sociali frutto di una “creatività sociale”, di condivisione, ma soprattutto assumerci come futura amministrazione la responsabilità nella promozione del benessere sociale.

loading...