Caso Calabria Etica, Pasqualino Ruberto fa sapere di non essere indagato · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Caso Calabria Etica, Pasqualino Ruberto fa sapere di non essere indagato

giovedì 5 marzo 2015 - 18:40
Print Friendly, PDF & Email

Pasqualino_Ruberto100_jpgLAMEZIA TERME (CZ) – In seguito alla pubblicazione della notizia secondo la quale la Procura ha ipotizzato il reato di abuso d’ufficio per le assunzioni fatte dalla Fondazione Calabria Etica, è giunta in redazione la nota di Pasqualino Ruberto (tramite il suo legale Francesco Pagliuso)  che vi proponiamo qui di seguito.

“In relazione a quanto apparso su alcuni mezzi di informazione, tengo a precisare che, al momento, non mi è stata notificata alcuna notizia di indagini, di nessuna natura, sulla mia persona. Qualora la notizia stessa dovesse risultare fondata, l’ipotesi mi lascia tranquillo e ritengo corretto e giusto che la giustizia faccia il suo corso, riponendo piena fiducia negli organi inquirenti. Non posso fare a meno di rilevare, tuttavia, che quello che viene riportato come notizia, notizia non sia, in quanto la stessa non sarebbe altro che un percorso ordinario di una procedura d’indagine conoscitiva, avviata da una stucchevole e costante campagna mediatica, che ha avuto una finalità prettamente politica. La mia candidatura a sindaco della città di Lamezia Terme continua a dare fastidio a chi la città vuole tenere sotto un dominio trasversale che ha provocato, fino ad oggi, mancanza di sviluppo e vassallaggio.

Sono preoccupato per me e per la mia città, perchè si tende a distruggere un uomo e la sua credibilità, il suo lavoro e la sua reputazione, solo perchè candidato a sindaco. Proprio in considerazione di ciò, visto l’utilizzo politico delle notizie e onde evitare giudizi sommari e processi mediatici, pur nel massimo rispetto del diritto dell’informazione, auspico la massima correttezza da parte di tutti gli attori coinvolti”.

 

loading...