Gianni Speranza revoca con effetto immediato la Giunta Comunale · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Gianni Speranza revoca con effetto immediato la Giunta Comunale

martedì 3 marzo 2015

sindaco-gianni-speranzaLAMEZIA TERME (CZ) – Un paio d’ore fa avevamo ricevuto la nota con cui Giusi Crimi annunciava le sue dimissioni da Assessore. Ora, con una nota, che vi proponiamo qui di seguito, il sindaco di Lamezia Gianni Speranza annuncia di revocare con effetto immediato l’intera Giunta.

“Che Francesco Muraca sia iscritto al Partito Democratico da sempre mi sembra una realtà inconfutabile. Che lo stesso sia stato il primo eletto del PD in Consiglio Comunale, poi indicato o come Presidente del Consiglio Comunale altrettanto. E dopo il voto sul bilancio 2013 con il quale si evitò il rischio della dichiarazione di dissesto, il PD insieme a tutte le altre forze della maggioranza, gli chiese di dimettersi da Presidente del Consiglio per consentire l’elezione di Francesco Grandinetti riconoscendo a quest’ultimo il ruolo avuto in quella circostanza. è altrettanto certo ed evidente. Che Tonino Costantino sia stato l’organizzatore della prima venuta di Renzi a Lamezia è un altro dato incontestabile. Che PierPaolo Muraca sia stato tra i primi eletti nella lista del PD in Consiglio Comunale è un altro dato di fatto. Che la mia lettera sul comportamento di uno degli assessori comunali, indirizzata al capo gruppo ed al segretario provinciale del PD, sia stata tenuta gelosamente riservata per rispetto al partito e alle persone a cui era stata indirizzata è un altro dato di fatto. Se tutte queste situazioni così chiare e indiscutibili vengono disconosciute o travisate allora probabilmente c’è qualcosa di profondo da chiarire . Ecco perchè ho deciso di revocare con effetto immediato l’attuale Giunta convinto che ci potrà essere così un chiarimento e quindi un possibile rasserenamento”.

 

loading...

Cultura