Galati (FI): “Occorre un’analisi credibile, Forza Italia deve ripartire” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Galati (FI): “Occorre un’analisi credibile, Forza Italia deve ripartire”

mercoledì 26 novembre 2014 - 15:08
Print Friendly, PDF & Email

galati_g“Trovo completamente miope non riconoscere un risultato elettorale di Forza Italia non rispondente alle attese”. E’ quanto afferma l’Onorevole Giuseppe Galati, deputato e vicecoordinatore di Forza Italia in Calabria.

“Se si vuole rapportare il risultato calabrese a quello conseguito in Emilia Romagna – continua l’On. Galati – è chiaro che nella nostra regione si è riscontrata una situazione migliore, ma non è questo il parametro che intendo adottare. Se allo stesso modo facciamo la sommatoria della lista di Forza Italia e quella della Casa delle Libertà è altrettanto evidente che la percentuale cresce, in quanto la seconda lista non è altro che espressione dello stesso partito. Seguendo questo ragionamento, però, dovremmo sommare al risultato raggiunto dal Partito democratico, quello dei Democratici progressisti e magari della lista Oliverio Presidente. Il risultato di questa ulteriore sommatoria potrebbe determinare un gap significativo tra i due partiti, Forza Italia e Partito democratico, non giustificato dalla logica dell’alternanza che esiste in Calabria nella guida della Regione”.

“Magari – aggiunge l’On. Galati – se Forza Italia avesse presentato una terza lista la percentuale del partito sarebbe ulteriormente aumentata, ma naturalmente non mi sembra questa un’analisi attendibile”. “Partendo dal presupposto che il dato maggiormente rilevante è stato l’astensionismo presente in Emilia Romagna ed in Calabria, dove hanno votato solo il 37% ed il 44% degli aventi diritto, reputo con convinzione – conclude l’On. Galati – che Forza Italia debba effettuare una seria analisi al suo interno su quanto accaduto e saper ripartire attraverso una riorganizzazione del partito”.

loading...