Regionali, presentata la lista “La sinistra con speranza”. Speranza: “Bisogna cambiare la musica e i musicanti” · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Regionali, presentata la lista “La sinistra con speranza”. Speranza: “Bisogna cambiare la musica e i musicanti”

lista_speranza_presentazioneLAMEZIA TERME (CZ) – Qualche ora fa presso il Grand Hotel Lamezia si è tenuta una conferenza stampa per la presentazione dei 24 candidati alla lista “La sinistra con speranza”. Il moderatore della serata, Mario Melfi, segretario regionale di SEL, ha spiegato come in base alla nuova legge elettorale i candidati debbano essere suddivisi in tre circoscrizioni differenti: Nord, Centro e Sud.

I 24 candidati sono così suddivisi:

Collegio Nord: Giuseppe Aulicino; Fiorella Bernardo; Angelo Broccolo; Mario Caligiuri; Biagio Diana; Ermanno Marino; Ferdinando Bento Pignataro; Rocco Tassone; Alberto Vuono.

Collegio Centro: Gianni Speranza; Giuseppe Apostoliti; Lucrezia Bruno; Gaetano Walter Caglioti; Domenico Iaconantonio; Sergio Iritale; Minniti Antonio Salvatore; Sammarco Francesco Mario.

Collegio Sud: Lorenzo Fascì; Patrizia Labate; Romina Leotta; Giuseppe Longo; Giovanni Nucera; Domenico Panetta; Rosario Rocca.

Melfi ha definito la creazione di questa lista “una sfida lanciata ai Calabresi che ci giudicheranno per ciò che è stato fatto fino ad ora. Oggi abbiamo dato vita ad una lista che racchiude le risorse migliori di vari partiti di sinistra quali SEL, Italia dei valori, Partito comunista italiano, etc.

Gianni Speranza ha poi preso la parola spiegando come quella della lista presentata sia un’impresa ardua “cambiare la Calabria. Il primo passo da fare quando vinceremo le elezioni, perchè noi siamo fortemente convinti di vincerle, sarà quello di ridurre i costi della regione e di aiutare quelle famiglie che versano in condizioni economiche difficili. Purtroppo in Calabria la povertà è tanta e noi dobbiamo combattere questo fenomeno. Per fare questo è necessario cambiare la musica e i musicanti. Noi siamo a favore del cambiamento e stiamo dalla parte degli operai che ieri sono scesi in piazza a manifestare e sono stati feriti perchè presi a manganellate.

Noi – ha concluso Speranza – stiamo dalla parte dei lavoratori che lo scorso sabato sono scesi in piazza San Giovanni a manifestare”. Dopodichè si sono susseguiti gli interventi di alcuni dei candidati i quali hanno marcato il concetto della necessità di un cambiamento culturale nella politica della regione. “Dobbiamo dare vita – ha detto Domenico Iacopantonio – ad una sinistra concreta e coerente nel suo ruolo. Il nostro nemico non è all’interno della sinistra ma sta dall’altro lato, il nostro nemico sono le logiche della destra”.

Il candidato del collegio centro ha poi affermato che le parole d’ordine dovranno essere lavoro e sviluppo. Mario Caligiuri ha messo in risalto la necessità di intensificare i collegamenti all’interno e all’esterno della Regione nonchè di ristrutturare gli ospedali e le scuole fatiscenti. Dopo gli interventi di altri candidati, il segretario regionale di SEL ha chiuso la conferenza stampa con un frase che, a suo avviso, racchiude la filosofia della lista “La sinistra con Speranza”: All is not lost. “Nulla è perso – ha concluso Melfi – e noi possiamo farcela”.

Denise Di Matteo

Commenta

loading...