Massimo Cristiano (Mtl-La Destra): Rete fognaria in via Murat, interrogazione consiliare per sollecitare l’inizio dei lavori · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Massimo Cristiano (Mtl-La Destra): Rete fognaria in via Murat, interrogazione consiliare per sollecitare l’inizio dei lavori

LAMEZIA TERME (CZ) – Riceviamo e pubblichiamo.
“Facendo seguito ad una segnalazione inviata ai Consiglieri Comunali da parte di alcuni cittadini del luogo in data 15.03.2014, il 17.03.2014 una interrogazione consiliare con prot n° 17509 avente ad oggetto problemi e risoluzione della rete fognaria di via Murat, è stata posta al Sindaco o suo delegato e per conoscenza la nota è stata inviata alla Prefettura ed alla Sez. Reg. Corte dei Conti.

L’iter burocartico relativo alla rete fognaria lunga circa 1,5 km, oggetto di odierna discussione, ebbe inizio nel 2009; i lavori furono inseriti all’interno del piano opere pubbliche 2008-2010 approvato con delibera n. 434 del 24/10/2008, con successivo progetto preliminare il 28/11/2008 con delibera n. 504 è stato approvato poi il progetto definitivo; il 15/10/2009 con determina è stato richiesto alla Cassa Depositi e Prestiti un mutuo, accettato il 09/02/2010 con relativo contratto di stipula e infine, dopo altri passaggi burocratici, durati circa tre anni, il 25/11/2013 è stato stipulato il relativo contratto con la ditta aggiudicataria del bando di gara, con una rideterminazione della spesa di importo pari a 565.000.000 Euro.

Nel corpo dell’interrogazione si chiedono le motivazioni e le cause di tali ritardi e si chiede con la massima celerità l’inizio del lavori, per ovviare a tutte una serie di disagi che i cittadini del luogo sono stati costretti a subire a causa dei ritardi negli interveti nel corso degli anni.

Per quanto riguarda i lavori di rete fognaria in via degli Ausoni, dopo gli ampi dibattiti consiliari che si sono susseguiti nei mesi scorsi, e visto l’inspiegabile e perdurante ritardo per la ripresa e la conclusione dei lavori, si è deciso di inviare tutta la documentazione alla Sezione Regionale della Corte dei Conti ed alla Prefettura.

Consigliere Comunale
Massimo Cristiano
Opposizione Mtl-L.D.

 

Commenta

loading...