Gli angeli della neve e quella speranza che non muore mai! · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Gli angeli della neve e quella speranza che non muore mai!

venerdì 20 gennaio 2017 - 16:12
Print Friendly, PDF & Email

Un susseguirsi di emozioni dalle 11.30 di stamattina, quando dal pescarese è giunta la notizia più bella: ci sono persone vive. L’Italia tutta è col fiato sospeso in questi giorni: da nord a sud il cuore è orientato verso quei nostri fratelli che stanno vivendo un grande dramma.

Il terremoto e la neve. La valanga che travolge un hotel con tante persone all’interno. Tutto in una volta. Il Centro Italia si è trovata in ginocchio e, soprattutto, impotente. Vie interrotte, mancanza di elettricità, paesi e persone isolate. Non sembra di essere nel 2017.

Ma ci sono loro, gli angeli della neve, che a piedi, con le loro sole forze, hanno raggiunto dopo ore di cammino i luoghi del bisogno. Eroi che nell’adempimento del loro dovere hanno dato una speranza all’Italia intera.

Tutti in questi giorni siamo incollati alla tv, seguiamo tutti gli aggiornamenti attraverso ogni mezzo possibile, in attesa di una bella notizia. E stamattina è arrivata. Gli ospiti (speriamo tutti) dell’hotel sono vivi.

Là fuori c’è un uomo che ha visto crollare tutto, ma soprattutto la sua vita: li dentro c’erano sua moglie e i suoi due figli. E’ stato lui a lanciare l’allarme. E meno male. Si è trovato fuori per prendere delle medicine in macchina. Una meravigliosa coincindenza (o vogliamo chiamarla dio-incidenza?) che gli ha permesso di lanciare l’allarme.

Gli angeli della neve hanno messo a repentaglio la loro stessa vita per arrivare lassù e mai, per un attimo, hanno pensato di tornare indietro. Sapevano che solo loro avrebbero potuto dare una speranza. Mentre scrivo la radio sta dicendo che forse ci sono altre persone vive sotto le macerie. Evviva. Dio sia lodato!

Dinanzi a tutto questo ci emozioniamo e ci commuoviamo. Ci sentiamo parte di una stessa famiglia. Quasi vorremmo essere lì anche noi per poter aiutare. Siamo un Paese meraviglioso, tutti uniti a fare il tifo per i nostri fratelli. Mai come questa volta vale il detto “la speranza è l’ultima a morire”. L’unione e la forza, il coraggio e la determinazione questa volta hanno avuto la meglio.

Grazie angeli della neve! Siete i nostri eroi!

Candida Maione

loading...