Maida, grande successo per il “Melanium Art festival 2019” · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Maida, grande successo per il “Melanium Art festival 2019”

MAIDA (CATANZARO) – Si è svolta lo scorso 14 maggio presso il Centro Commerciale Due Mari di Maida l’edizione straordinaria del Melanium Art Festival 2019 dedicata al Prof. Gianluca Materazzo organizzata dall’Accademia Musicale Maidese in sinergia con l’ I.C. di Maida e il suo dirigente il dott. Antonio Carioti. Un successo senza precedenti: il Due Mari è stato letteralmente “invaso” per un giorno da bambini e ragazzi provenienti da tutta la Calabria.

Oltre 550 tra bambini e ragazzi hanno animato la giornata che ha visto l’esibizione di numerose orchestre, ensemble e solisti. In apertura, come da tradizione, “I Fiati del Campanella” diretti dal prof. Daniele Augruso, si sono poi alternate le orchestre, gli ensemble e i solisti provenienti da l’: I.C. di Rovito, I.C. San Lucido, I.C. Borgia- Sabatini, I.O. Pizzo, I.C. Pascoli Aldisio, I.C. Sant. Eufemia, I.C. Tiriolo-Gimigliano, I.C. Murmura di Vibo Valentia. Ospiti d’eccezione insieme ai” Fiati del Campanella” anche il quintetto Aulos della Magna Graecia Flute Choir. Oltre 80 solisti si sono poi susseguiti nel corso della giornata.

Molto successo hanno avuto anche i laboratori creati appositamente: “Musica e Movimento” curato dalla prof.ssa Chiara Praticò, dal prof. Donato Parente e dal Prof. Vincenzo Castelbano; “Lettura Attiva” curato da Giusy Fazio, “La Favola Musicale” curato da Stefania Aloise. Di grande interesse poi, la presenza del Museo dello Strumento Musicale di Reggio Calabria che ha proposto un’esibizione con la ghironda(strumento di origine medievale).

Portiamo a casa un risultato importante, ha sottolineato la dott.ssa Luana Anania, presidente dell’AMM e ideatrice del Festival, frutto di tanto impegno e passione. Desidero ringraziare per il sostegno la dott. ssa Simona Notarianni e Giovanni Ricciardi del Centro commerciale Due Mari, due persone insostituibili Federica Gallo Cantafio e Chiara Praticò, Alice Pileggi, Amalia Di Bella, il prof. Francesco De Vito, Vincenzo Castelbano, Donato Parente, Bruno De Santis, Giusy Fazio, Marika Lucia, Angela Caruso, il Museo dello Strumento Musicale e il dott. Demetrio Spagna, il liceo Campanella e il suo dirigente prof. Giovanni Martello, la classe V A dell’indirizzo linguistico insieme al prof. Sergio D’Ippolito presenti anche quest’anno in un progetto di alternanza scuola-lavoro, il quintetto Aulos, Stefania Aloise, Fabrizio Azzarito, tutte le scuole, i docenti, i dirigenti, i genitori, gli sponsor e tutti coloro che hanno dato il loro contributo per la riuscita di questo evento. Un ringraziamento a parte alle famiglie di Gianluca, Francesco e Pietro. I due premi speciali “Francesco Paonessa” e “Pietro Aldieri” creati in questa edizione sono andati  rispettivamente all’Orchestra Stabile Santa Cecilia di Tiriolo – Gimigliano  e alla classe di chitarra dell’I.C. Sabatini di Borgia.

Il concorso “Un disegno per la Musica” ha visto la vittoria dei seguenti Istituti. I.C. Murmura, I.C. “G. Moscato” San Lucido, I.C. Maida, I.C. Sabatini-Borgia. Ancora aperta la raccolta fondi in favore dell’AIRC.

Commenta