Crotone, sabato 30 si conclude la prima edizione di Crotone Barocca, il festival di musica antica · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Crotone, sabato 30 si conclude la prima edizione di Crotone Barocca, il festival di musica antica

CROTONE – Un doppio appuntamento, quello in programma sabato 30 marzo, per la chiusura della prima edizione di Crotone Barocca, il festival di musica antica che ha acceso i riflettori sulla civiltà musicale del Seicento e Settecento europeo nella città di Crotone.

La Giornata conclusiva della rassegna prenderà il via alle ore 10:00 presso la Casa della Cultura, con la presentazione del romanzo Sebastiano in fuga. La giornalista Giulia Tassone incontrerà l’autore del volume Livio De Luca, musicista, compositore e docente presso il conservatorio di S. Pietro a Majella di Napoli. De Luca sarà poi protagonista alle 19.00, nella chiesa di S. Giuseppe, del concerto Melodia, forma ed improvvisazione; appassionante viaggio musicale tra le musiche di Scarlatti, Cotamucci e Bach, che affianca ad arie del repertorio settecentesco di scuola napoletana – presentate da una promessa della lirica, la crotonese Danila Abate. Una celebrazione della melodia, con alcuni brani clavicembalisti che testimoniano le forme assolute del tastierismo barocco, la Toccata e la Fuga.

Livio De Luca è musicista, compositore, scrittore e docente di Conservatorio. Parallelamente agli studi classici ha condotto quelli musicali diplomandosi in Pianoforte, Clavicembalo, Organo composizione organistica e canto gregoriano presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli. Ha collaborato con varie orchestre e ha effettuato registrazioni di opere contemporanee per pianoforte e fiati presso la Radiotelevisione della Svizzera Italiana e la Radiotelevisione lussemburghese. Come clavicembalista è stato prescelto per la realizzazione di una trasmissione televisiva sul ‘600 napoletano prodotta dalla rete televisiva francese Antenne 2. Ha svolto un’intensa attività concertistica che comprende numerosissime esecuzioni tra recital, concerti solistici, concerti con complessi da camera o con gruppi strumentali, come continuista e come accompagnatore di solisti o di cori. Attualmente è docente presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli. E’ autore di diverse opere letterarie e nel giugno del 2018 ha pubblicato il romanzo Sebastiano in fuga, edito da Franco Di Mauro Editore.

Danila Abate nasce a Crotone nel 1998. Studia canto sin da piccola, parallelamente agli studi scolastici. Dopo molteplici e brillanti esperienze in concorsi e manifestazioni musicali, nel 2008 sotto la guida del M° Luca Campana si esibisce nel coro del Festival dell’Aurora. Del 2016 è la prima esibizione come solista nella Sala Scarlatti del Conservatorio San Pietro A Majella di Napoli e nello stesso anno svolge attività concertistica con l’orchestra Brahms, all’interno del cartellone della rassegna culturale Luci sulla città, organizzata a Crotone dal Movimento di spiritualità Vivere In in occasione della festa dell’Immacolata. Il 2017 è un anno importante, che la vede duettare in concerto con il soprano Katia Ricciarelli e successivamente protagonista di concerti ed eventi patrocinati dal Comune di Crotone. Attualmente studia Canto presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli.

Il concerto è a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Commenta