Lamezia, successo del “Recital per Violino e Pianoforte” nella Chiesa del Carmine · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Lamezia, successo del “Recital per Violino e Pianoforte” nella Chiesa del Carmine

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Nella splendida cornice della monumentale Chiesa del Carmine di Lamezia Terme, nei giorni scorsi, si è svolto il “Recital per Violino e Pianoforte” che ha visto come protagonista una giovane e straordinaria virtuosa del violino, Debora Fuoco, in duo con il pianista Nico Fuscaldo. Debora Fuoco, diplomata in violino con il massimo dei voti e lode, ha vinto numerosi concorsi di livello nazionale ed internazionale, ha collaborato e collabora tutt’ ora con diverse orchestre del panorama sia nazionale che estero, attualmente suona stabilmente con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini sotto la direzione del Maestro Riccardo Muti.

Vanta numerosi concerti sia da solista che in formazione cameristica. Nico Fuscaldo, diplomato con lode e menzione, ha vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali, vincendo premi prestigiosi come il concorso Clementi di Spoleto. Si è esibito in molte importanti sale da concerto e teatri sia in Italia che all’estero. Attualmente è docente di pianoforte principale ai corsi pre-accademici e maestro accompagnatore presso il Conservatorio Tchaikovsky di Nocera Terinese (Cz). Organizzato dalla Parrocchia Beata Vergine del Carmine nell’ambito delle festività natalizie, il Recital, presentato da Valentina Cavaliere, è stato seguito, in religioso silenzio, da un numero e attento pubblico che ha mostrato di aver apprezzato e gradito la raffinata performance artistico-musicale con ovazioni e calorosi applausi.

L’esecuzione del ricco programma, Thais Meditation di J. Massenet, lo Scherzo da sonata F.A.E. di J. Brahms; Vocalise di S. Rachmaninoff; Après un Reve di G. Faurè; Ave maria di A. Piazzolla e Bydlo e I due Ebrei da Quadri di un’esposizione di M.P.Mussorsky, ha coinvolto tutti i presenti suscitando momenti di intense emozioni e stupore per la dolcezza della musica che ha toccato ed elevato il cuore di tutti. La bellezza della musica, grazie alla bravura e alla capacità di comunicazione di Debora Fuoco e Nico Fuscaldo attraverso il linguaggio musicale, come per magia, si è trasformata in preghiera e la Chiesa del Carmine, resa ancora più suggestiva dalla presenza del presepe sotto l’altare con al centro il Bambinello Gesù, è diventata un angolo di cielo.

Commenta

loading...