Uno dei più grandi poeti italiani viventi, Daniel Cundari, a Lamezia, ospite all’Ex Trappeto · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Uno dei più grandi poeti italiani viventi, Daniel Cundari, a Lamezia, ospite all’Ex Trappeto

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – È considerato uno dei più grandi poeti italiani viventi, il calabrese Daniel Cundari si esibirà questa sera all’Ex Trappeto di Lamezia Terme alle ore 19. Nato nel 1983 a Cuti, un caratteristico rione di Rogliano, paese della Calabria in provincia di Cosenza, Daniel Cundari è un giovane poeta, narratore e performer plurilingue, già molto apprezzato in Italia e all’estero, proprio, e forse soprattutto, per aver ha portato e fatto conoscere la particolarità della lingua della sua terra, in giro per il mondo: dalla Spagna alla Slovacchia, dalla Germania alla Cina.

Vincitore di numerosi premi internazionali e precursore del repentismo cutise – un ambiente immaginativo espressivo creato dal poeta, che si basa sul canto d’improvviso, utilizzando il dialetto in funzione di lingua universale della parola e del corpo – Cundari è anche fondatore di locali e centri di aggregazione culturale nel suo luogo di origine e da anni collabora con musicisti e artisti di fama internazionale.

Le sue poesie sono tradotte in molte lingue e, oltre al Premio Lerici Pea sezione Paolo Bertolani, quest’anno ha vinto il Premio Ischitella 2017. Cundari compone nel dialetto della sua terra d’origine, ma anche in lingua italiana e in spagnolo. L’evento, organizzato dal Leo Club Valle del Savuto, verrà accompagnato dalle chitarre di Jo di Nardo .

Commenta

loading...