“Di santi e di poeti… tra fede e tradizione”. Recital di musica e poesia dell’associazione San Nicola ospite della comunità parrocchiale di Santa Maria Goretti · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

“Di santi e di poeti… tra fede e tradizione”. Recital di musica e poesia dell’associazione San Nicola ospite della comunità parrocchiale di Santa Maria Goretti

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – “Di santi e di poeti… tra fede e tradizione”. Questo il titolo del recital di musica e poesia organizzato dall’associazione San Nicola per domenica 11 marzo 2018 alle 18. Il sodalizio presieduto da Pino Morabito sarà ospite della comunità parrocchiale di Santa Maria Goretti, guidata da don Pino Angotti, nel quartiere Savutano a Lamezia. L’associazione perseguendo sempre le sue finalità di riscoperta e valorizzazione della cultura popolare ha inteso presentare dei lavori di teatro in poesia di Salvatore De Biase, socio onorario del sodalizio. Sono opere che trattano diverse tematiche: dalla denuncia in difesa di una Calabria da sempre ‘regione fanalino di coda’, bistrattata da tutti i governanti che si sono succeduti alla sua guida, alla devozione per i santi protettori della città: Sant’Antonio da Padova e San Francesco di Paola. Una fede, quella per i due amatissimi taumaturghi, che affonda le sue radici in un’antica devozione fatta di culto e pietà popolare.

De Biase immagina una lite fra questi due giganti della Chiesa, un alterco in cui i due santi rivelano la loro umanità ma da cui scaturisce un messaggio di speranza per l’intera comunità lametina. Fra la Calabria e i santi della città, una parentesi letteraria con una versione particolarissima dei dialoghi fra Dante Alighieri e Caronte, il Caron dimonio dagli occhi di bragia della Divina Commedia, che traghetta le anime dannate all’inferno.

Ispirandosi al grande capolavoro della letteratura italiana, l’autore ha voluto riproporre con ironia uno spaccato della dolente umanità narrata dal sommo poeta, tratteggiando un profilo del tutto inedito dello stesso Dante. Nel corso della manifestazione saranno declamate poesie dei poeti lametini Ciccio Scalise, Francesco Davoli e Aldo Funaro. Ad interpretare i testi scelti per il recital: Filomena Cervadoro, Maria Grazia De Biase, Angela Isabella, Pino Mete, Maria Scaramuzzino e lo stesso Salvatore De Biase. Ospite della serata la soprano Rosa Cappelli che presenterà alcuni brani del suo ricco repertorio. L’accompagnamento musicale è affidato al M° Francesco Sinopoli. Durante la serata l’artista lametina Melina Palaia Cataldi donerà alla parrocchia di Santa Maria Goretti un suo dipinto raffigurante un Cristo.

Commenta

loading...