Varie iniziative all’Istituto Comprensivo “Nicotera-Costabile” per Libriamoci 2017 · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Varie iniziative all’Istituto Comprensivo “Nicotera-Costabile” per Libriamoci 2017

lunedì 6 novembre 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – L’iniziativa Libriamoci, promossa dal MIUR, e giunta ormai alla quarta edizione, è finalizzata alla promozione delle attività di lettura nelle scuole.

L’istituto Comprensivo Nicotera-Costabile di Lamezia Terme ha risposto alla sfida lanciata anche quest’anno alle scuole di tutto il territorio nazionale, con una serie d’iniziative articolate in cinque giornate tra il 23 e il 28 ottobre. Le attività, volute dalla Dirigente Scolastica Rosanna Bilotti e coordinate dalle Prof.sse G. Marchio, L. Renda e R. Zaffina, hanno riguardato il tema della lettura abbinata ai temi dell’ambiente, della solidarietà e del benessere, declinati in un programma ricco e variegato e con uno sguardo rivolto alle bellezze e anche alle contraddizioni del territorio in cui viviamo.

Durante la prima giornata 12 ragazzi della scuola secondaria di primo grado Nicotera, con un orecchio dipinto di colore verde ad evocare il protagonista della filastrocca “Orecchio Acerbo” di Gianni Rodari, si sono recati, a bordo di uno scuolabus, dagli allievi più piccoli dello stesso istituto, per donare loro parole ed emozioni attraverso letture selezionate. Ed una riflessione: l’importanza dell’ascolto, dell’ “orecchio bambino” che ciascuno deve alimentare ed esercitare per accogliere l’altro, per rispettare l’ambiente e mantenere uno sguardo puro sulle cose.

Emozionante, nella seconda giornata, l’incontro tra gli allievi delle classi I della scuola secondaria Nicotera e la mediatrice culturale Pamela Bevilacqua. Pamela ha raccontato la sua storia, parlato delle tradizioni del suo popolo, discusso circa i cambiamenti culturali nella comunità Rom lametina. I ragazzi l’hanno accolta recitando poesie tratte dalla pubblicazione Oltre la diversità: i figli del vento e brani del libro Un’amicizia in ballo di R. Morgese, nell’ottica del superamento dei pregiudizi che feriscono ed inaspriscono i rapporti umani. 

L’Associazione culturale Manifest, Tip Teatro di Dario Natale ha curato le incursioni letterarie nelle classi seconde della scuola secondaria. Gli allievi, colpiti dall’effetto sorpresa per l’arrivo inaspettato degli attori all’interno delle loro aule, hanno apprezzato consigli di lettura e riflessioni sul tema della disabilità e dell’inclusione sociale. Ad approfondire il tema, tra gli altri, l’Avv. Antonio Saffioti, Antonio Carchidi e Valeria D’Agostino.

Giovedì 26 ottobre, gli allievi delle classi terze della scuola secondaria, accompagnati dai docenti e dagli esperti dell’Associazione culturale Manifest-Tip teatro, hanno attraversato il centro storico di Sambiase per raggiungere la località “Miraglia”, punto in cui Venerdì 24 Maggio 1991 vennero uccisi dalla ‘ndrangheta i due netturbini Francesco Tramonte e Pasquale Cristiano dipendenti della ditta SEPI, e in cui si trova una targa commemorativa del terribile episodio che scosse l’intera cittadinanza. Qui gli allievi hanno incontrato il delegato provinciale dell’Associazione Libera contro le mafie Prof. Massimo Iiritano e i parenti delle vittime uccise: le figlie di Francesco Tramonte e la sorella di Pasquale Cristiano. Gli studenti, per omaggiare le vittime innocenti di mafia e i loro parenti, hanno recitato la poesia Litania Meridionale di Pasqualino Bongiovanni  e Lunga è la notte di Peppino Impastato. La mattinata è proseguita al Parco Gancìa con laboratori di lettura espressiva su testi di Franco Costabile Calabritudine e poesia, Bruno Palermo Al posto Sbagliato e Storie di oggi (Vita di Rita Atria) di R. Melchiorre.

L’intensa settimana di Libriamoci 2017 si è chiusa Sabato 28 ottobre con la presentazione del libro A Sud delle cose di Pasqualino Bongiovanni, nella Sala Auditorium Scuola secondaria I° Nicotera.

L’autore, introdotto dal Dirigente Scolastico, ha presentato la storia ed il “viaggio” del suo libro, apprezzato, oltre che in Italia, in diversi  paesi del mondo, da cui sono scaturite traduzioni ed edizioni in lingua straniera. L’orchestra degli allievi della scuola, preparati e diretti dai decenti di strumento, ha accompagnato i diversi momenti della presentazione. Gli allievi hanno recitato per l’uditorio le poesie del poeta, offerto riflessioni, posto quesiti all’autore, in uno scambio costruttivo ed emozionante sul tema urgente del recupero consapevole delle tradizioni e dell’identità del nostro territorio.

 

L’intera manifestazione è minuziosamente documentata sul blog di lettura dell’Istituto all’indirizzo: www.librarsi17.blogspot.com

loading...