Premio Nazionale “Histonium” di poesia e narrativa, riconoscimento speciale per la Calabria al poeta lametino Enzo Cavaliere · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Premio Nazionale “Histonium” di poesia e narrativa, riconoscimento speciale per la Calabria al poeta lametino Enzo Cavaliere

venerdì 6 ottobre 2017 - 9:58
Print Friendly, PDF & Email

Successo di pubblico, sabato 23 settembre 2017, presso l’Auditorium del Polo Liceale “R. Mattioli” di Vasto (Chieti) per la celebrazione della XXXII Edizione del Premio Nazionale Histonium.
Diverse le presenze di personalità del mondo politico, militare e associativo.
Tra i premiati per la sezione A (poesia inedita a tema libero) anche il lametino Enzo Cavaliere, che ha ricevuto il Premio Speciale Unico per la Calabria con la poesia “Nuovi giorni verranno”.
Alle precedenti edizioni dell’Histonium il poeta lametino ha ottenuto i seguenti riconoscimenti: Premio Speciale Unico per la Poesia sull’Amore (2003); Premio Speciale Unico per la Calabria (2004, 2007, 2013, 2015, 2016); Premio Speciale del Presidente (2005, 2008, 2011); Menzione d’Onore (2006, 2009, 2010, 2012, 2014).
La Cerimonia, coordinata magistralmente dalla prof.ssa Angela Tommasi, con l’aiuto della prof.ssa Letizia Daniele (lettrice delle motivazioni dei premi assoluti), di Raffaella Zaccagna (lettrice dei testi premiati), e di due studentesse della classe 5^ B del Liceo Scientifico di Vasto, Opzione Scienze Applicate, Ludovica Piccirilli e Alice Langella, si è aperta con un’articolata prolusione del prof. Luigi Alfiero Medea, attuale Presidente del Premio Histonium, il quale ha illustrato alcune tappe raggiunte in questi 32 anni dall’organizzazione e le principali fasi del Concorso Letterario dell’edizione 2017.

Dopo il canto dell’inno nazionale di Mameli da parte del Coro degli Alpini e dopo il saluto di benvenuto ai tanti ospiti, rivolto dal sindaco Francesco Menna e dal Dirigente Scolastico prof.ssa Maria Grazia Sabatini, si sono assegnati i Premi Cultura Histonium 2017, che sono andati al dott. Nicola Marini, Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, con la seguente motivazione: “Dotato di spiccate qualità professionali, è stato innanzitutto un giornalista attento e incisivo di cronaca giudiziaria e sportiva nella redazione del “Il Tempo”, lavorando, poi, alla Rai dell’Abruzzo, dove ha anche ricoperto il ruolo di capo-redattore e si è occupato di grandi eventi sportivi, quali i Mondiali di Italia ’90, le Olimpiadi di Barcellona ed il Giro d’Italia. L’elezione a Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti è il meritato riconoscimento al suo costante impegno in difesa della categoria”; e al prof. Stefano Sensi “Neurologo, docente presso l’Università “G. d’Annunzio” di Chieti e presso la prestigiosa Università della California-Irvine, membro del Comitato scientifico nazionale di Neurologia per lo Studio delle Demenze, è da tempo impegnato, come direttore di un affiatato gruppo di lavoro, nella ricerca, corredata anche da pubblicazioni di altissimo impatto internazionale, sui meccanismi di neurodegenerazione della demenza di Alzheimer in modelli preclinici e su pazienti affetti da demenza, attraverso l’utilizzo di tecniche di imaging, elettrofisiologia e risonanza magnetica strutturale e funzionale”.

Si è passati, quindi, ad assegnare il Gran Trofeo della Cultura “Lucio Valerio Pudente”, istituito per ricordare il concittadino vastese di appena 13 anni, che nel 106 d.C. ebbe la palma della vittoria in un certame poetico in Campidoglio, alla prof.ssa Fulvia Marconi di Ancona, poetessa e Presidente del Premio Letterario “Laudato si’ o mi’ Signore”; due “Histonium d’Oro 2017”, per meriti letterari: alla scrittrice Giorgia Lanzilli, autrice del libro “Leggimi tra vent’anni” (Ed. Mondadori), un diario dedicato ai figli per richiamare la meravigliosa valanga di emozioni della maternità, e per meriti artistici al pittore abruzzese Cesare Giuliani; tre Trofei della Cultura-Histonium alla Carriera: alla prof.ssa Nora Calvi di Broni (Pv), all’avvocato e poeta Francesco Baldassarre di S. Spirito (Ba) e al dirigente scolastico Giuseppe D’Elia di Noci (Ba); un Attestato di Merito al Polo Liceale “R. Mattioli” per il Festival della Scienza (ritirato dal Dirigente Scolastico Maria Grazia Angelini e dalla prof.ssa Rosa Lo Sasso, Direttore Scientifico del Festival) e alcuni Attesti di Benemerenza alle Associazioni Combattentistiche e d’Arma (ritirati dai rispettivi Presidenti).
Due intensi canti del Coro degli Alpini hanno chiuso la prima parte della Manifestazione, a cui è seguita la premiazione dei vincitori e dei segnalati del Concorso letterario. Per ritirare il riconoscimento, assegnato ad essi dalla Giuria, i concorrenti sono venuti da quasi tutte le regioni italiane, anche le più lontane. Calorosi applausi sono stati tributati ad un poeta emigrante, Angelo Montorio, che ha raggiunto Vasto da Monaco (Germania).

NUOVI GIORNI VERRANNO (A Chiara)

Nuovi giorni verranno
e il mesto sapore dell’autunno avranno.

Altri giorni passeranno
di nebbia e silenzio vestiranno.

Sopiti desideri si desteranno
quando nell’incerta luce della sera
le tue fattezze d’angelo appariranno.

loading...