La lametina Ippolita Luzzo ospite alla cerimonia del premio nazionale “Brancati – Zafferana” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

La lametina Ippolita Luzzo ospite alla cerimonia del premio nazionale “Brancati – Zafferana”

lunedì 2 ottobre 2017 - 15:29
Print Friendly, PDF & Email

La blogger lametina Ippolita Luzzo è stata ospite nei giorni scorsi del Comune di Zafferana – Etnea in occasione della cerimonia conclusiva del premio letterario nazionale “Brancati – Zafferana”, che si è svolta nella sala convegni Morgana, sotto la direzione artistica e la conduzione del giornalista e scrittore Raffaele Mangano.

La Luzzo ha fatto parte della giuria del premio, giunta alla quarantottesima edizione, in rappresentanza del gruppo di lettura da lei fondato e denominato “Litweb”, spazio letterario “virtuale e reale al tempo stesso” in cui la docente lametina, ormai da diversi anni, attraverso il suo blog “Trollip” dà voce ad autori della piccola e media editoria da tutta Italia, creando da Lamezia attraverso il web occasioni di confronto e relazione tra scrittori spesso sconosciuti ai circuiti della grande editoria commerciale.

La manifestazione nasce per ricordare la figura e l’opera dello scrittore Vitaliano Brancati, scomparso nel 1954, che a Zafferana amava soggiornare nel periodo estivo traendo dal paesaggio di quel luogo spunti creativi per le sue opere letterarie e teatrali. A vincere la prima edizione del premio nel 1968, fu Elsa Morante con il libro “Il mondo salvato dai ragazzini” e successivamente autori come Carlo Ginzburg, Dacia Maraini, Gianni Vattimo. Hanno dato il loro contributo al premio, a vario titolo, autori come Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Ezra Pound, Leonardo Sciascia

Nella giuria del premio di quest’anno, presieduta dal sindaco di Zafferana Alfio Russo, esponenti del panorama culturale nazionale tra cui lo scrittore Renzo Paris, presente alla cerimonia di premiazione, rappresentanti di gruppi di lettura da tutta Italia. Vincitori del premio di quest’anno: Mauro Covavich nella sezione Narrativa, Pietro Bartolo e Lidia Tirotta per la sezione saggistica, Maria Attanasio nella sezione Poesia, Giulia Caminito nella sezione Giovani.

“Grazie a tutto lo staff dell’organizzazione del premio, al direttore artistico Raffaele Mangano, per avermi coinvolto in questa esperienza che è il frutto di un lavoro di ormai cinque anni, fatto anzitutto di relazioni e confronti, per dare spazio a nuovi autori che senza una realtà come quella del web resterebbero sconosciuti ma anche ad autori affermati che amano confrontarsi e se necessario mettersi in discussione. Il web dà spazio a tutti coloro che vogliono cimentarsi con la scrittura, ma opera al suo interno una selezione: non tutto è letteratura, non tutto è cultura soltanto perché vi si mette sopra un’etichetta. La partecipazione di un gruppo di lettura virtuale, quale è Litweb, ad un premio nazionale come il premio Brancati è un ulteriore segnale che la discussione letteraria sul web non è più considerata una realtà a parte, ma un aspetto fondamentale con cui gli autori e lo stesso mercato editoriale devono confrontarsi. Litweb è aperto a a tutti coloro che vogliono visitare il sito www.trollip.blogspot.it e conoscere autori e libri che da tutta Italia vogliono condividere le loro esperienze”.

loading...