Il primo giugno il “Premio Letterario Nautilus” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Il primo giugno il “Premio Letterario Nautilus”

martedì 30 maggio 2017 - 12:09
Print Friendly

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Sarà presentato giovedì 1 giugno alle ore 17.30, presso la Sala «Giuseppe Perri» della Biblioteca comunale di Lamezia Terme, il Premio Letterario Nautilus indetto da reportage, la storica testata calabrese fondata nel 1962 a Lamezia Terme (già Nicastro), dal giornalista Rosario Arcuri.

Il Premio si prefigge di trovare, nel mare magnum degli aspiranti scrittori e poeti, testi preziosi e originali, degni per questo di essere condivisi con un pubblico più vasto.

Il tema di questa prima edizione è Paese mio: paese inteso come luogo fisico o luogo dell’anima, come identità perduta o ritrovata, come viaggio dentro se stessi alla ricerca della presenza, intesa come la capacità di conservare memoria ma solo per agire nel presente e progettare il futuro, nel senso antropologico di Ernesto De Martino.

L’evento, patrocinato dal Comune di Lamezia Terme e dal Sistema Bibliotecario Lametino, che conclude la manifestazione culturale «Il Maggio dei Libri», sarà presentato da Federico Arcuri, direttore di reportage e coordinatore del Premio, Daniela Grandinetti, docente e scrittrice, e da Giacinto Gaetano, direttore del Sistema Bibliotecario Lametino.

Nel corso dell’incontro, moderato dalla giornalista Saveria Maria Gigliotti, sono previsti gli interventi del Maestro Francesco Antonio Caporale, autore della Targa artistica che verrà consegnata ai vincitori del concorso, dei giornalisti Antonio Cannone, Antonio Chieffallo, Donatella Villella e del libraio Gioacchino Tavella.

La presentazione del Premio sarà l’occasione per ricordare i 55 anni di reportage ed il suo fondatore, Rosario Arcuri, straordinario scopritore di talenti nel campo del giornalismo e dell’arte, dinamico promoter (tra gli anni Sessanta e Ottanta) di memorabili manifestazioni canore svoltesi sia a Lamezia che in diversi altri centri della Calabria.

Alla serata di giovedì hanno assicurato la loro presenza rappresentanti delle istituzioni locali e regionali, esponenti del mondo della cultura e delle associazioni.

loading...