Il Pensiero Edizioni presente alla XXXª edizione del Salone Internazionale del Libro · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Il Pensiero Edizioni presente alla XXXª edizione del Salone Internazionale del Libro

martedì 16 maggio 2017 - 16:39
Print Friendly, PDF & Email

CATANZARO – È ormai imminente l’immancabile ed abituale incontro librario alla Fiera del Libro di Torino, arrivato alla sua XXXª edizione, il Salone Internazionale del Libro si terrà al Lingotto Fiere dal 18 al 22 maggio.
La più famosa Fiera del Libro in Italia è ospitata nelle aree consuete dei padiglioni di Lingotto Fiere, il più grande contenitore di “Book Village”, con un’area propria riservata anche ai lettori juniores. Torino sarà un punto di ritrovo culturale in cui arriveranno romanzieri, storici, scienziati, filosofi, giornalisti, artisti e lettori da tutto il mondo; una immensa libreria – la più importante dei Paesi del Mediterraneo – dove gironzoleranno negli stand e si misureranno intelletti e saperi, dove dialogheranno opinioni e culture diverse e dove atelier e spettacoli teatrali, manifestazioni culturali e didattiche per bambini saranno l’attrattiva di questo salone.
Tema filo conduttore del Salone 2017, è il proseguimento ideale di quello del 2016: Oltre il confine. Il Salone del Libro di Torino andrà, dunque, anche in questo caso “oltre il confine” offrendo un percorso in cui l’arte “intreccia la letteratura e le scienze sociali”. Saranno assieme alcuni tra gli artisti e intellettuali arabi più noti della nuova generazione con i loro omologhi statunitensi ed europei, assieme rifletteranno su tre argomenti di grande rilevanza internazionale: “la libertà di ricerca e di espressione, l’esilio e il potere delle narrazioni contro-egemoniche”. Sono questi i tre grandi temi di “Anime Arabe” edizione 2017, la sezione del Salone internazionale del Libro dedicata al mondo arabo, osservato nel suo dialogo con l’Occidente. Da qui si partirà per un confronto fra alcuni degli artisti e intellettuali arabi più conosciuti delle – e dalle – nuove generazioni.
Paese ospite saranno gli Stati Uniti: fra i loro “molti primati e le altrettante contraddizioni, restano nell’immaginario collettivo il luogo del grande sogno, la terra delle opportunità e delle conquiste”. Ma, al di là dei cliché e delle collocazioni geopolitiche, qual è la vera natura di questo grande paese? Il Salone del Libro di Torino andrà anche in questo caso “oltre il confine” per esplorare la società a “stelle e strisce” con gli approfondimenti della sezione Another Side of America che diviene erede della consueta presenza del paese ospite della manifestazione. Oltre a ciò si andrà all’insegna della diversità delle tradizioni popolari e culturali, numerosi infatti gli scrittori asiatici, africani e latino-americani.
L’Italia dei “libri” sarà anche essa presente con molteplici ed articolate proposte con cui il nostro Paese approfondisce oltre un secolo e mezzo della propria storia, cultura, tradizione e genialità attraverso la specola del libro: i testi-simbolo, gli autori, gli editori ed i fenomeni che più hanno concorso a costruire – anche in modo enigmatico e discutibile – la nostra cultura e memoria condivisa, ed attraverso cui sono passati i principi istruttivi della scienza dell’educazione nazionale.
Svariati saranno i titoli che “Il Pensiero Edizioni” porterà in fiera tra questi: Ciccotti e la questione meridionale, È Mezzogiorno. Attualità della questione meridionale in Capobianco, Saraceno e Sylos Labini, Estremo Sud. Studi sull’idea meridionalista, Salvatore Cafiero: tra tradizione ed attualità del meridionalismo, Il compagno Gramsci e la questione meridionale, titoli che fanno parte della collana “Utopie e disincanti”. Ed ancora nella collana “Logos”: Avanti popolo! Nenni, Saragat e Togliatti, i padri del socialismo repubblicano, Barra al centro. De Gasperi, La Malfa, Martino, Saragat: i fautori del centrismo italiano nella prima repubblica.
Accanto a questi, tante altre saranno le novità editoriali che la casa editrice presenterà ai visitatori della fiera: Battaglie contro il riformismo. Antologia di scritti scelti di O. Damen, La croce e la spada. Bartolomé de Las Casas, paladino dei diritti umani, Sulla democrazia. Temi di scienza politica sull’idea di democrazia, Adelante España! Storia della Spagna democratica da Franco ai giorni nostri, Carl Schmitt e la teoria dei valori. Riflessioni di un giurista sulla filosofia dei valori, La genesi dello Stato. Erich Kaufmann e il concetto di organismo dello Stato, Diritto e Costituzione. Konrad Hesse e la forza normativa della Costituzione, La croce e la spada. Bartolomé de Las Casas, paladino dei diritti umani, Leonardo Da Vinci nell’ultima cena e il mistero di Maria Maddalena, solo per citarne alcuni.
L’intento della Casa editrice “Il Pensiero Edizioni”, che fa parte della “Associazione culturale Mediterraneo. Centro studi e cultura Calabria – Europa” (attiva sul territorio calabrese ormai da diversi anni, con molteplici iniziative nel mondo del sociale e della cultura), è quello di cercare di occupare una sorta di vuoto di carattere locale e di offrire principalmente testi che diano una risposta ai crescenti bisogni della didattica culturale, venendo incontro ad un bacino d’utenza ancora sfavorito da soggezioni socio-economici.
La Casa editrice “Il Pensiero Edizioni”, con sede a Catanzaro, si è, di fatto, affacciata da poco (da circa un anno) sul panorama editoriale locale, regionale e nazionale, e conta già circa una trentina di titoli, ed altri che saranno di prossima uscita prima della stagione estiva. Agli approfondimenti disciplinari, la Casa editrice risponde dando vita a specifiche collane, effetto di collaborazioni sempre più strette – ed in qualche circostanza finanche istituzionalizzate – con gli studiosi tradizionalmente legati ad essa e che si accingono ad prendere anche una funzione di garanzia e promozione culturale, attivando nuove tecniche di partecipazione che permettano di oltrepassare i limiti delle zone di influenza scelte. Si vuole ospitare testi creativi (soprattutto di poesia e narrativa) ed opere di cultura, saggistica e storia anche locale, con una tendenza all’accoglienza di quanti operano sul territorio con standard d’eccellenza, aprendo la Casa editrice anche alla collaborazione del mondo sia universitario che extra-universitario, per un proposito che ambisce a conseguire un vasto gradimento con il fine di essere una realtà nel mondo dell’editoria. Suo elemento distintivo vuole essere l’impegno elargito specialmente nella cura dei campi della promozione intellettuale e morale, dell’aggiornamento scolastico multidisciplinare, della formazione professionale e dell’educazione permanente, con continua, interessata ed attenta valutazione ai problemi del sociale, anche grazie allo staff di specialisti ed esperti di eminente preparazione scientifica, di cui alcuni già presenti in catalogo.

Tra i  principali autori: Mario Astarita, Antonio Liotta, Massimiliano Nespola, Ada Marisa Ricciardulli, Luigi Elia, Matteo Davide Scorza, Tommaso Squillino, Angelo Di Lieto, Roberta Gigliotti, Giuseppe Zolli. Anche quest’anno sarà costituito lo stand di libri della Regione Calabria, dove verranno presentate tutte le edizioni di editori ed autori calabresi, tra cui vi saranno anche i libri de “Il Pensiero Edizioni”.

loading...