Color Fest, a Lamezia la prima data calabrese del tour estivo di Brunori SAS · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Color Fest, a Lamezia la prima data calabrese del tour estivo di Brunori SAS

venerdì 21 aprile 2017 - 17:34
Print Friendly, PDF & Email

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Ad arricchire il cartellone del Festival in programma il prossimo 4/5 agosto nei ruderi dell’Abbazia Benedettina di Lamezia Terme, in Calabria, arriva Brunori Sas. Dopo lo straordinario successo della prima parte del tour che ha conquistato ben 18 date tutte esaurite nei club più importanti d’Italia, il viaggio musicale di Brunori Sas passerà dal Color Fest, il 5 agosto, nella prima data calabrese del tour estivo del cantautore, con un live che si preannuncia rinnovato e ampliato nel repertorio e nell’allestimento. Un concerto importante che sarà l’occasione per riascoltare sia i brani storici, sia le canzoni tratte da “A casa tutto bene”, il quarto album di inediti di Brunori Sas, uscito lo scorso 20 gennaio per Picicca dischi, che ha debuttato sul podio della classifica Fimi dei dischi più venduti e che ha anche occupato i primi posti delle classifiche digitali e di streaming.

Al nome tutelare di Brunori Sas, si aggiungono oggi in line up, 4 straordinarie band del territorio calabrese che nella due giorni, divideranno il palco con i nomi già annunciati in programma (Nada+A toys Orchestra, Gazebo Penguins, Gomma, Fask, Levante, One Dimensional Man, Canova, Aquarama): in particolare Al the Coordinator e Kyle il 4 agosto, mentre il 5 toccherà a Ivan Talarico e Skelters.

Ma non finisce qui.

Due saranno i reading in programma: “Memorie sulla strada del ritorno” di Francesco Cangemi e Giuseppe Bottino e “Parola a peso” di Autori Appesi. Nella due giorni infine verranno ospitate le esposizioni di Roberto Gentili, Gianluca Gallo e infine etoile’ a pleure’ rose.

Un cartellone sempre più ricco dunque che fa del Color Fest un Festival in crescita esponenziale, capace di miscelare sapientemente concerti (fra le band sul palco nelle passate edizioni Verdena, Marlene Kuntz, Marta sui tubi, Iosonouncane, Afterhours, Ministri, The Soft Moon) a mostre, presentazioni di libri, incontri e talk, il tutto all’insegna di una forte indipendenza, che stupisce ogni anno per ricchezza e qualità proposta.

Il progetto grafico è a cura delle giovani artiste calabresi Annarita Costanzo e Marianna Cortese.

loading...