Il 6 marzo presentazione della commedia “Bello di Papà” con Biagio Izzo, nel ricordo di Antonio Federico · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Il 6 marzo presentazione della commedia “Bello di Papà” con Biagio Izzo, nel ricordo di Antonio Federico

giovedì 2 marzo 2017 - 10:27
Print Friendly, PDF & Email

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Si terrà lunedì 6 marzo, alle ore 12, presso la sala consiliare “G. Napolitano”, la conferenza stampa di presentazione della commedia “Bello di Papà” con Biagio Izzo e regia di V. Salemme, che andrà in scena l’11 marzo, al Teatro Grandinetti, nel “ricordo del piccolo Antonio Federico”.

L’evento, inserito nel cartellone della rassegna teatrale “Vacantiandu”, organizzata dall’associazione I Vacantusi, in collaborazione e con il patrocinio del comune di Lamezia terme, rappresenta un omaggio al piccolo Antonio, appassionato di quel teatro che è vita.

Ed è in ricordo di Antonio Federico che anche quest’anno, è stato portato avanti, un progetto teatrale a lui dedicato e pienamente condiviso dalla sua famiglia, rivolto ai ragazzi delle scuole medie, destinatari di laboratori finalizzati ad avvicinare al mondo del teatro, per leggere la realtà attraverso il linguaggio scenico e per imparare a gestire le proprie emozioni, senza vanificare il tempo e portando avanti la passione di Antonio.

Non un ricordo meramente celebrativo – hanno dichiarato dalla direzione artistica dei Vacantusi – ma vita, concretamente tangibile sul palco di un teatro che è finzione scenica ma realtà umana.

Saranno presenti:

Il sindaco, Paolo Mascaro
L’assessore alla cultura, Graziella Astorino
Il Presidente dell’associazione I Vacantusi, Nico Morelli
La Famiglia Federico
Il Regista, Giovanni Carpanzano
Il Dirigente Scolastico – Istituto Comprensivo Sant’Eufemia, Fiorella Careri
Il Dirigente Scolastico – Istituto Comprensivo Saverio Gatti, Anna Maria Rotella
Addetto stampa I Vacantusi, Pasqualino Natrella

loading...