“Chi ci capisce è bravo” sbarca sul web · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

“Chi ci capisce è bravo” sbarca sul web

giovedì 29 settembre 2016

saffiotiLAMEZIA TERME (CATANZARO) – Un grande passo in avanti per “Chi ci capisce è bravo”, che finalmente si affaccia al mondo dell’acquisto online. Il libro, scritto da Marco Cavaliere insieme al protagonista Antonio Saffioti, ripercorre la storia della famiglia Saffioti e ci mostra come, nonostante la quotidiana lotta alla distrofia muscolare, siano riusciti a vivere una vita colma di traguardi e soddisfazioni. 
Un libro colmo di speranza e di positività, che si avvicina ormai alle 1000 copie vendute e che da pochi giorni si è aperto all’intero scenario nazionale.
Consultando il link http://marcocavaliere.it/books/chi-ci-capisce-e-bravo/ sarà infatti possibile ordinare la propria copia del libro, con spedizione a casa.

Così Antonio e Marco hanno commentato la notizia:
“La vendita online rappresenta per noi una grande possibilità, perché ci permetterà di raggiungere chiunque sia interessato a leggere la nostra storia. Il libro ha rapidamente ottenuto, a livello locale, un inaspettato successo. Speriamo che con la vendita online si riesca a puntare ancora più in alto.”

È doveroso ricordare che l’intero ricavato del libro sarà devoluto a favore di associazioni e centri impegnati nella ricerca scientifica, nel sostegno alle persone con disabilità e alle loro famiglie.

Per chiunque volesse leggere “Chi ci capisce è bravo” e supportare il progetto di Antonio e Marco, da oggi in poi bastano veramente una manciata di click.

La sinossi dell’opera
Il destino della famiglia Saffioti cambia quando, all’età di 2 anni, ad Antonio viene diagnosticata la distrofia muscolare di Duchenne. Eppure, contro ogni pronostico, davanti a loro riescono a disegnare un cammino avvincente, fatto di sfide da affrontare a testa alta e successi da conseguire con orgoglio. Il tutto grazie a due fattori determinanti: accettare la malattia e arginarne le conseguenze, senza paura del futuro.

Una storia raccontata in prima persona, un racconto corale capace di insegnarci come, attraverso forza d’animo e determinazione, ogni difficoltà possa essere offuscata dalla gioia e dalla voglia di vivere pienamente ogni giorno.

loading...