Max Gazzè infiamma il Teatro dei Ruderi di Cirella · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Max Gazzè infiamma il Teatro dei Ruderi di Cirella

mercoledì 17 agosto 2016

imageDIAMANTE (COSENZA) – Grande chiusura della parte estiva di “Fatti di Musica 2016”, la trentesima edizione della rassegna del miglior live d’autore ideata e organizzata da Ruggero Pegna, in un gremitissimo Teatro dei Ruderi di Cirella con l’esplosivo concerto di Max Gazzè.

A lui i riconoscimenti principali della prestigiosa kermesse: Miglior Live d’Autore, Miglior Album e Miglior Tour dell’anno. Non vi è dubbio, infatti, che “Maximilian”, questo il titolo, sia l’album di maggior successo dell’ultimo anno. Basta dire che, oltre alla vetta di tutte le classifiche, il video del primo brano radiodiffuso, “La vita com’è”, ha toccato quota venticinque milioni di visualizzazioni, un autentico record. Per il geniale musicista romano e la Otr Live di Francesco e Pino Barbaro, società produttrice, un trionfo costruito magistralmente, successo dopo successo.
Nel bellissimo anfiteatro incastonato nella suggestiva zona archeologica di Diamante, tra i resti dell’antico borgo bizantino-normanno di Cirella, sono arrivati in oltre duemila da tutta la Calabria per cantare, saltare e ballare insieme a lui e alla sua affiatatissima band, della quale fa parte anche il bravissimo tastierista vibonese Clemente Ferrari. Bravi tutti, oltre a Ferrari: Cristiano Micalizzi alla batteria, Giorgio Baldi, chitarre, Dedo, tromba e trombone.
Immagini trasmesse da giganteschi ledwall ed effetti luci da megalive, hanno fatto da cornice ad un concerto travolgente. Oltre due ore di brani ormai celebri, una vera sequenza di super hit, hanno trasformato Il Teatro dei Ruderi in una polveriera di allegria ed entusiasmo. Autentico delirio collettivo ha contagiato tutti al ritmo di brani senza tempo, capaci di unire il numerosissimo pubblico in un grande, unico coro. Una festa live di suoni, emozioni e colori. Onde di mani alzate, hanno accompagnato successi come “Una musica può fare”, del lontano Sanremo ’99, “La Favola di Adamo ed Eva”, “Sotto casa” ed ancora i nuovissimi “La vita com’è”, “Mille volte ancora”, “Ti sembra normale”. Brani popolarissimi, che hanno centrato il successo anche all’estero, dalla Francia al Regno Unito e, in particolare, in Spagna, grazie a sonorità accattivanti e senza confini.
Durante il concerto, anche grazie al contributo di filmati, non sono mancati riferimenti a cause socio-umanitarie a cui Gazzè rivolge il suo continuo impegno da sempre, oltre a gradite sorprese, come l’incursione in platea insieme al suo basso elettrico fino al pubblico delle gradinate, occasione per tutti di fotografie a distanza ravvicinata e, per i più fortunati, inattesi selfie.
A fine concerto, con il teatro tutti in piedi a richiamarlo sul palcoscenico, sono arrivati vari bis e, per i numerosi fan che si sono attardati ad attenderlo fuori dai camerini, abbracci, foto e autografi, elargiti con la disponibilità e la cortesia che contraddistinguono questo artista, unico anche nel vivere con grande e sincera umiltà l’eccezionale crescente successo che oggi lo pone, a pieno titolo, tra i big della canzone d’autore italiana.
“Ringrazio Otr Live e Max Gazzè – ha detto al termine Ruggero Pegna – per aver regalato alla mia rassegna la migliore chiusura possibile della parte estiva. La grande presenza e l’entusiasmo del pubblico confermano quanto sia amato e apprezzato un musicista che ha fatto dell’originalità e della creatività la chiave di un successo arrivato al pubblico italiano ed internazionale di tutte le età. Per Fatti di Musica un’altra notte da incorniciare e archiviare tra le più belle delle sue trenta edizioni!”.
“Fatti di Musica”, realizzata con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Calabria, proseguirà il 18 novembre al Teatro Rendano di Cosenza con il concerto evento di Sergio Cammariere, Gino Paoli e Danilo Rea e, poi, con l’attesissima “Notre Dame De Paris”, l’Opera dei record di Riccardo Cocciante, prodotta da David Zard, in scena al Palacalafiore di Reggio Calabria il 25 e 26 novembre, con spettacoli serali e mattutini per le scuole. Tutte le informazioni sono reperibili al numero telefonico 0968441888 e al sito www.ruggeropegna.it.

loading...