A Conflenti “Confluenze Letterarie” con i lametini Pasquale Allegro e Valeria Mastroianni · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

A Conflenti “Confluenze Letterarie” con i lametini Pasquale Allegro e Valeria Mastroianni

domenica 7 agosto 2016

imageCONFLENTI (CATANZARO) – Martedì 9 agosto 2016 alle ore 21,30, presso il Sagrato del Santuario della Madonna della Quercia a Conflenti, si terrà l’incontro sul tema:
“CONFLUENZE LETTERARIE”: due libri, due esperienze a confronto.

Creando un momento di incontro e di riflessione intorno a due romanzi esordienti pubblicati ad anni di distanza – L’eredità di Louisa May Alcott scritto nel 1849 e Collezioni di cielo di Pasquale Allegro dato alle stampe quest’anno – Valeria Mastroianni e Pasquale Allegro, due giovani lametini da anni impegnati nel mondo editoriale, confronteranno il proprio percorso culturale e letterario secondo la propria diversità, sensibilità e libertà.
Ed è proprio su queste direttrici che si muove la loro esperienza professionale, quella editoriale, una dimensione accattivante e ricca di stimoli che li affascina e conquista, eppure irta di problematiche e contraddizioni in cui versa, nel complesso, il sistema editoriale italiano, costellato di piccole realtà che faticano a farsi largo tra il pubblico perché fagocitate dai grandi imperi imprenditoriali. Eppure sono spesso proprio le minute case editrici di provincia a farsi promotrici di progetti culturali di pregio. È questo il caso degli editori con i quali collaborano, Jo March per Mastroianni (Città di Castello, Perugia) e Gigliotti Editore per Allegro (Lamezia Terme).
Jo March, che ricerca e promuove narrativa angloamericana dell’Ottocento inedita in lingua italiana, nel 2015 ha dato alle stampe L’eredità, scritto dalla celebre autrice di “Piccole donne” quando aveva soltanto 17 anni. La casa editrice umbra ha acquisito l’esclusiva per pubblicare l’edizione italiana, riscoprendo un piccolo gioiello ancora sconosciuto al pubblico italiano.
Gigliotti Editore, costola dell’azienda Grafiche Gigliotti, attiva in Calabria sin dal 1890, cura le proprie pubblicazioni con estrema attenzione per i dettagli. Collezioni di cielo è il primo romanzo dello scrittore Pasquale Allegro. Protagonista è un giornalista che dovrà fare i conti con i propri sogni, per non reprimerli dietro scelte lontane dalla sua indole e riuscire finalmente a conciliare il talento, l’amore, la fede e la capacità di creare e ricrearsi. Pur toccando tematiche importanti come la precarietà, l’incomunicabilità, la malinconia e il rapporto con il tempo, la prosa è delicata e leggera, per la sua scrittura frammentata, secondo il linguaggio poetico dei ricordi che non sono mai eloquenti né nitidi fino in fondo.
Tra il romanzo del 1849 e quello del 2016, moltissimi anni intercorrono e molteplici correnti letterarie e accadimenti storici si sono da allora avvicendati. Ciò che permane in entrambe le sperimentazioni narrative, ciò che non svanisce nell’anima dello scrittore attraverso i secoli, è la ricerca di una prosa lieve ed evocativa, di una storia semplice ma profondamente esemplare, significativa.
Conflenti, suggestivo comune del Reventino collocato presso la rigogliosa confluenza di due fiumi, si presta ottimamente a ospitare “Confluenze letterarie”, ideato come momento di confronto e condivisione che qui trova il proprio luogo naturale. L’incontro curato dalla Proloco Conflenti, l’Associazione Confluentes e la Libreria Gulliver di Lamezia Terme, si aprirà con i saluti di Battista Folino.

loading...