Ischia, Global Film Fest nel segno di Bud Spencer · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Ischia, Global Film Fest nel segno di Bud Spencer

budUna sottile linea rossa collega Ischia con Bud Spencer, il celebre attore appena scomparso che proprio sull’isola girò la serie televisiva Mediaset “I delitti del cuoco”. A ripercorrerla sarà, a partire dall’edizione che si apre il 10 luglio, l’Ischia Global Fest che prevede un premio nel nome di Carlo Pedersoli.

“Un’idea che abbiamo condiviso con la famiglia – spiega il patron Pascal Vicedomini – in modo che ogni anno i protagonisti di Hollywood siano associati al ricordo di Bud Spencer, un grande napoletano innamorato del cinema e di Ischia”. A ricevere il riconoscimento – Ischia Global Icon il nome del premio – sarà Jack Huston, trentaquattro anni, inglese, atteso a breve sul grande schermo in “Ben Hur”, remake del kolossal di William Wyler: la pellicola, diretta dal kazako Timur Bekmambetov, è attesa in Italia il prossimo 8 settembre.

Jack è nipote del regista John Huston e dell’attrice premio Oscar Anjelica: è stata la serie “Spartacus” a lanciarlo nel firmamento delle stelle di Hollywood, Al Pacino lo ha invece diretto in “Wild Salomè”. “Gli spiegheremo – aggiunge Vicedomini – che nel
premio a lui consegnato c’è lo spirito di un grande artista approdato al successo internazionale partendo dalla dura gavetta partenopea”. Sarà Giuseppe Pedersoli, figlio di Bud Spencer (e produttore della serie girata a Ischia), a intervenire martedì prossimo alla conferenza del Global Fest, in programma a Roma. Tra gli ospiti già annunciati, Danny De Vito, Zucchero, Dionne Warwick, i premi Oscar Jeremy Irons, Barry Morrow e Vittorio Storaro.

(da Repubblica)

Commenta

loading...