Vacantiandu, il 20 giugno conferenza stampa bilancio rassegna e anticipazioni su nuova stagione · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Vacantiandu, il 20 giugno conferenza stampa bilancio rassegna e anticipazioni su nuova stagione

giovedì 16 giugno 2016

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – E’ convocata per lunedì 20 giugno alle ore 9:30, nella sala Napolitano in via Sen. Arturo Perugini, la conferenza stampa conclusiva della Rassega Teatrale Città di Lamezia Terme “Vacantiandu” 2015/16. Nel corso della conferenza verrà illustrato il bilancio della stagione appena conclusa e saranno presentate alcune anticipazioni sulla prossima rassegna teatrale.

Alla conferenza stampa prenderanno parte il Sindaco di Lamezia Terme Avv. Paolo Mascaro, l’assessore comunale alla Cultura dott.ssa Elisa Gullo, la dirigente del Settore Cultura dott.ssa Nadia Aiello, il vice-presidente Club Unesco di Lamezia Avv. Sergio Tomaino, e i Direttori artistici della rassegna teatrale, Nicola Morelli, Walter Vasta e Sasà Palumbo.

La kermesse culturale “Vacantiandu – Città di Lamezia Terme”, organizzata ogni anno dall’Associazione teatrale lametina “I Vacantusi”, si appresta dunque ad organizzare la sesta edizione per la stagione 2016/2017. Una manifestazione che in pochissimi anni ha conquistato un pubblico sempre più numeroso, proveniente da ogni parte della Calabria. e questo grazie alla professionalità e qualità degli spettacoli che sono stati proposti, in un crescendo di successi e soddisfazioni. Anche per questo motivo l’associazione “I Vacantusi” ha ricevuto nei giorni scorsi, a Reggio Calabria dai Rotary club della regione, il “Premio Città del Sole” assegnato “a quei calabresi di Calabria che operano nella propria terra d’origine, che si sono contraddistinti per impegno, operosità, coraggio e onestà nel campo delle arti, delle scienze, delle lettere e delle professioni, contribuendo così alla crescita culturale, umana, sociale ed economica della nostra regione”.

loading...