Tutto pronto per la giornata “L’infinito senso della vita. Al teatro in ricordo di Antonio Federico” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Tutto pronto per la giornata “L’infinito senso della vita. Al teatro in ricordo di Antonio Federico”

venerdì 6 maggio 2016 - 19:08
Print Friendly, PDF & Email

giornata_federicoLAMEZIA TERME (CATANZARO) – Tutto pronto per la giornata di solidarietà e spettacolo dedicata ad Antonio Federico, l’undicenne scomparso prematuramente un anno e mezzo fa e appassionato di teatro, che si terrà domani 7 maggio a Lamezia Terme.

La manifestazione, organizzata dall’associazione “I Vacantusi” nell’ambito della rassegna “Vacantiandu – Città di Lamezia Terme” e dall’Amministrazione comunale lametina, è denominata “L’infinito senso della vita. Al teatro in ricordo di Antonio Federico” e prevede una matinée con gli studenti delle scuole e lo spettacolo delle ore 20.45 al teatro Politeama-Costabile. In particolare, domani mattina la compagnia formata dai ragazzi della scuola media Pitagora, che hanno partecipato al laboratorio teatrale finanziato con le donazioni della rassegna “Vacantiandu” dello scorso anno, porterà in scena la pièce “Bulli e belli”, diretta dal regista Giovanni Carpanzano. La serata, invece, vedrà come madrine d’eccezione le attrici Valeria Graci e Barbara Foria con i loro monologhi pungenti, taglienti e divertenti, note per la loro partecipazione a noti programmi comici sulle reti nazionali.

La presentazione della kermesse si è tenuta nei giorni scorsi nel salone municipale alla presenza del sindaco Paolo Mascaro, del presidente dell’associazione “I Vacantusi” Nicola Morelli, della dirigente scolastica Teresa Bevilacqua e Giuseppe Federico papà di Antonio. In particolare, la dirigente dell’Istituto comprensivo Perri-Pitagora Bevilacqua ha sottolineato la finalità del lavoro teatrale, che pone l’accento sul tema del bullismo purtroppo sempre più diffuso nelle nostre scuole. Il teatro diventa un ulteriore strumento di espressione e di diffusione della cultura della legalità da costruire giorno per giorno.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di mantenere viva la memoria di Antonio Federico ed anche di avvicinare la scuola al teatro, attività altamente formativa.  Nel corso della serata verranno raccolti fondi che saranno destinati al laboratorio teatrale nato all’interno della scuola “Perri-Pitagora” e destinato ai ragazzi, soprattutto quelli con svantaggi sociale.

loading...