Armonie d’ArteOff, incontro tra musica e immagine con “Tommaso Starace Quartet play the photo of Gianni Berengo Gardin” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Armonie d’ArteOff, incontro tra musica e immagine con “Tommaso Starace Quartet play the photo of Gianni Berengo Gardin”

martedì 18 agosto 2015

imageSOVERATO (CZ) – Musica e immagine. È questo il concetto alla base del nuovo appuntamento con Armonied’arteFestival. Un fuori programma realizzato in collaborazione con il Comune di Soverato, delega alla cultura, allo spettacolo e al turismo. Martedì 18 aprile, alle ore 23,00, Armonied’ArteOff propone una serata particolare, per coniugare cultura e paesaggio estivo, arte ed intrattenimento, nello scenario suggestivo della spiaggia Ippocampo del lungomare di Soverato. “Tommaso Starace Quartet play the photo of Gianni Berengo Gardin” è il nuovo progetto che ha ispirato sassofonista milanese, amante del cinema e delle foto in bianco e nero, con il quale rivisita il concetto immagine/musica da lui esplorato negli ultimi dieci anni.
Considerato il “Cartier Bresson” del nostro paese, Berengo ha vinto nel 2008 il Lucie Award, uno dei premi più prestigiosi nel mondo della fotografia, e scritto oltre 210 libri. Dal suo portfolio Storace ha scelto quattordici immagini che raccontano storie. Ognuna di esse viene raccontata dal quartetto con composizioni scritte appositamente.
«Dopo vent’anni di vita nel Regno Unito – racconta Storace – non ho resistito ad un po’ di sana nostalgia di “casa” e ho sentito il desiderio di lavorare con il mio quartetto su composizioni che hanno forti linee melodiche, in sintonia con le ragioni per le quali la musica Italiana e’ famosa nel mondo. Pur non trascurando l’improvvisazione ho dato maggior spazio alle melodie che accompagnano, rendono vive le immagini e raccontano una storia.
Grazie alle meravigliose immagini di Gianni Berengo Gardin ho avuto modo di viaggiare con la mia fantasia in varie citta’ d’Italia come Palermo, Milano, Napoli, Venezia, Firenze, contaminando la mia musica con ricordi ed esperienze che ancora oggi mi danno felicita’ e serenita’. Mi auguro di essere riuscito nell’intento e di riuscire a far vivere una esperienza simile all’ascoltatore».
«Con questo concerto, artisticamente intenso ma anche lieve all’ascolto e alla visione, – ha dichiarato il direttore artistico Chiara Giordano – adatto tanto ad un pubblico esperto quanto ad una più larga partecipazione, Armonied’ArteFestival intende iniziare a sviluppare un segmento “OFF ” valorizzando gli angoli paesaggisticamente e turisticamente interessanti del territorio, ed in particolare avviare una collaborazione con Soverato che certamente costituisce uno dei luoghi strategici della costa ionica calabrese».
L’ispirazione parte dalle immagini, come sottolineato dal critico fotografico Roberto Mutti, sviluppando così una «suggestiva chiave interpretativa che ha il pregio dell’originalità e il fascino dell’immaginifico».
Uno spettacolo unico ed imperdibile, ad ingresso gratuito, che consentirà di osservare gli scatti più belli di uno dei fotografi italiani più conosciuti al mondo in una rivisitazione tutta personale; un viaggio dalle forti linee melodiche chiamate a raccontare una storia fatta di istantanee.

loading...