Antonio Lubrano conclude la rassegna “A spasso con le idee” · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Antonio Lubrano conclude la rassegna “A spasso con le idee”

Antonio_LubranoLAMEZIA TERME (CZ) – Dopo avere ospitato Roberto Giacobbo e Michele Mirabella, si avvia alla conclusione la prima edizione della rassegna “A spasso con le idee”, con l’ultimo appuntamento in programma per sabato 18 ottobre alle ore 18 nel raffinato scenario del Teatro Grandinetti. Il direttore artistico Raffaele Gaetano dialogherà con Antonio Lubrano, conduttore di  «Mi manda Lubrano» e di altri fortunati format tra i più amati della televisione italiana.

“Lubrano – fa sapere Gaetano con una nota – è noto al grande pubblico televisivo per aver messo a fuoco un’idea che nel tempo è diventata un riferimento assoluto per la televisione: “Mi manda Lubrano”, trasmissione che riscosse numerosi consensi per l’efficacia con cui affrontava i diritti dei consumatori, gli sprechi della pubblica amministrazione, le truffe ai cittadini. Sin dalle prime puntate Lubrano rese celebre la frase-tormentone: ‘a questo punto, una domanda sorge spontanea’. Ma Lubrano è anche personaggio spassosissimo in grado di tenere desta con garbata ironia l’attenzione del nostro pubblico. Lo seguiremo con grande attenzione facendoci avvolgere dal suo personaggio in grado di spaziare su moltissimi argomenti non ultimo il presente e il futuro della televisione».

Tra i più noti e amati giornalisti italiani, Antonio Lubrano ha lavorato per diversi quotidiani e settimanali come «Il Giornale», «Il Giornale d’Italia», «Oggi», «Sorrisi e canzoni Tv». Per la Rai è stato dapprima inviato e poi conduttore di seguitissimi programmi e rubriche quali: “Incontri ravvicinati”, “Scoop” e “Diogene”. Ma il suo nome è indelebilmente legato al format “Mi manda Lubrano” (poi “Mi manda Raitre”), trasmissione di successo incentrata sui diritti dei cittadini e dei consumatori. Direttore del telegiornale di TMC nel 1999 torna alla Rai realizzando il primo ciclo di “All’Opera!” e facendo così conoscere al pubblico televisivo questo genere teatrale così italiano ma poco presente sul piccolo schermo. Collabora poi a “Unomattina” con “Sportello C”. Ha scritto libri di successo come: Pronto Diogene (Mondadori), Tranelli d’Italia (Sonzogno) e Il consumario (Baldini & Castoldi).

 

Commenta

loading...