Presentato a Miglierina il volume “Miglierina nel ricordo degli anziani” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Presentato a Miglierina il volume “Miglierina nel ricordo degli anziani”

mercoledì 13 agosto 2014

imageMIGLIERINA (CZ) – Si è svolta, in una sala gremita della palestra comunale nel pieno centro storico del piccolo borgo di Miglierina, la presentazione del libro “Miglierina, nel ricordo degli anziani“, opera prima di Pompeo Torchia. “Miglierina nel ricordo degli anziani”, è una testimonianza d’amore e di attaccamento al proprio luogo di origine, raccontato attraverso i ricordi dell’infanzia e giovanili di tanti anziani del luogo, le cui testimonianze sono state raccolte nel corso degli anni. Pompeo Torchia nel suo volume passa in rassegna paesaggi e personaggi, momenti di vita e vicende reali, scene di una quotidianità vissuta e mescolata con genuinità, valori e tradizioni della propria terra. Per l’occasione la palestra comunale ha rievocato le tradizioni, le storie di Miglierina, anche attraverso l’allestimento di un piccolo spazio rappresentativo dell’ambiente contadino. Presenti oltre all’autore anche il primo cittadino di Miglierina, Pietro Hiram Guzzi, il Commissario straordinario della Provincia di Catanzaro, Wanda Ferro, l’ex Presidente dell’AsiCat, Luigi Muraca. La presentazione, che è stata moderata dal giornalista Antonello Torchia, è stata caratterizzata dagli interventi dei relatori intervallati da brevi filmati di interviste fatte ad anziani di Miglierina ed elaborate dallo stesso Pompeo Torchia insieme al fratello Mimmo Torchia. Nei saluti iniziali il sindaco di Miglierina, Pietro Hiram Guzzi, ha voluto sottolineare l’importanza del volume “Miglierina nel ricordo degli anziani” : “Credo che per una comunità sia fondamentale il recupero della propria memoria storica ed il lavoro dell’amico Pompeo Torchia rappresenta un’ottima fonte per rinsaldare i legami con la nostra storia” Il Commissario straordinario della Provincia,Wanda Ferro, rimasta positivamente colpita dall’opera, ha voluto ribadire invece quanto sia necessario, per la Calabria, ricostruire la propria identità puntando sulla cultura, sulle tradizioni e sulla bellezza di centri storici come quello di Miglierina come volano di sviluppo. L’ex Presidente dell’AsiCat, Luigi Muraca, ha rintracciato nel volume elementi e storie molto vicine alla sua infanzia e ai ricordi legati agli affetti più cari dei suoi nonni. Muraca ha sottolineato anche la necessità di politiche adeguate a tutelare la nostra storia e la nostra cultura. Infine l’autore, il giovane Pompeo Torchia, ha voluto concludere con una frase di Cesare Pavese: “Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra, c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti”. Spazio nelle conclusioni del libro anche ad un auspicio per il futuro del piccolo borgo dell’entroterra catanzarese. “Queste sono le nostre radici, a tutti noi il compito di trapiantarle nel terreno della nostra modernità perché, la certezza di un grande passato dia a tutti noi la consapevolezza e il giusto ardire per scrivere nuovi capitoli, con sentimenti e passioni degni di essere raccontati dalle future generazioni”.

loading...