Riconoscimento Teatrale per la Compagnia lametina “Gruppo Teatro Giovanni Vercillo” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Riconoscimento Teatrale per la Compagnia lametina “Gruppo Teatro Giovanni Vercillo”

venerdì 4 luglio 2014 - 12:50
Print Friendly, PDF & Email

imageLAMEZIA TERME (CZ) – Nella location di piazza San Francesco di Paola a Montepaone Lido, con il Gran Galà di Premiazione “Festa del Teatro”, si è conclusa la sedicesima stagione del “Piccolo Teatro d’Arte”, organizzata dall’omonima Associazione Culturale e Teatrale.

Una serata come simbolico evento per porre sigillo ad una stagione, quella 2014, ricca di eventi e finalizzata a sensibilizzare l’opinione pubblica, sulla necessaria importanza del Teatro, momento di condivisione di valori universali.

In un clima di festa e allegria, il numeroso pubblico presente, ha accolto con caloroso applauso, tutte le compagnie teatrali intervenute al Gran Galà e partecipanti alla rassegna, provenienti da tutta la Calabria e persino dalla Sicilia.

Durante la serata, alla presenza di alcuni rappresentanti del Direttivo Regionale e Nazionale FITA (Federazione Italiana Teatro Amatori) e di numerose autorità civili e politiche, sono stati conferiti il premio miglior attore, miglior attrice, miglior caratterista ed infine, l’ambito premio “Vernaculandu 2014” assegnato al Gruppo “Teatro Giovanni Vercillo” di Lamezia Terme.

La compagnia lametina ha conquistato il premio come miglior commedia della stagione, portando in scena l’opera teatrale liberamente tratta da Eduardo de Filippo “U Gabbu Coggji”.

La commedia in vernacolo lametino diretta dal regista Raffaele Paonessa, divisa in due atti, ha affrontato con ironica riflessione e attraverso un complesso intrigo amoroso, i temi dell’infelicità coniugale, della cecità del marito tradito e della falsità nei rapporti di amicizia.

Il regista del Gruppo “Teatro Giovanni Vercillo”, ha sottolineato come a vincere sia stato il Teatro in genere, per il suo essere vita, sorriso, allegria, autenticità del vivere attraverso la finzione.

“E’ necessario”, ha continuato Raffaele Paonessa, “promuovere il Teatro per il suo essere veicolo di sorriso e speranza, strumenti indispensabili ad un’umanità in crisi di valori ed opportunità”.

I vincitori, ricorda il Presidente dell’Associazione “Il Piccolo Teatro d’Arte”, Arch. Edoardo Servello, “sono stati scelti e premiati dal pubblico, il quale puntualmente, da oramai sedici anni, si reca nel nostro Piccolo Teatro ed ha raggiunto un senso critico ed una abilità tale da poter rappresentare senza ombra di dubbio una valida giuria tecnica”.

loading...