Cosenza, apre con una novità la quarta edizione del B-Book Festival alla Città dei Ragazzi, una mostra di libri su arte architettura e design · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Cosenza, apre con una novità la quarta edizione del B-Book Festival alla Città dei Ragazzi, una mostra di libri su arte architettura e design

COSENZA – Sarà “CHILDREN’S BOOKS ON ART 2017-2018” – mostra internazionale di libri dedicati all’Arte, all’Architettura e al Design, curata dalla Cooperativa Culturale Giannino Stoppani e dall’Accademia Drosselmeier e promossa da Bologna Children’s Book Fair e dal Salone Internazionale del libro di Torino – ad inaugurare domenica 6 maggio (ore 17), alla presenza del Sindaco Mario Occhiuto, la quarta edizione del B-Book festival, un mondo di arte e letteratura per bambini e ragazzi, alla Città dei Ragazzi fino al 9 maggio, sostenuto dall’Amministrazione comunale.

La mostra raccoglie oltre duecento volumi, una biblioteca plurilingue unica, pronta per essere scoperta dai bambini, dai ragazzi e dagli adulti che li accompagnano nella crescita, in sintonia con il tema di questa edizione del Festival, “Archiletture, viaggio nelle architetture dei libri per ragazzi”, promosso da Cooperativa delle donne, Cooperativa Don Bosco e Teca srl, le società che gestiscono la struttura di via Panebianco. La giornata inaugurale prevede poi gli spettacoli “Casa cos’è” di Massimiliano Maiucchi e “Sulla cresta dell’ombra” di Matteo Gubellini.

A partire da lunedì 7 maggio, il festival si svilupperà tra incontri con autori della letteratura per l’infanzia che avranno il compito di coinvolgere i giovani lettori nella meraviglia della nascita di un racconto, di una poesia, di una filastrocca, di una illustrazione e poi laboratori di arte e seminari formativi per insegnanti, educatori e genitori. La mattina gli incontri saranno riservati alle scuole; nel pomeriggio alle famiglie e alle associazioni. Il B-Book festival, diretto artisticamente dallo scrittore Michele D’Ignazio e dall’illustratrice Jole Savino, è frutto di un lavoro condiviso e partecipato con il territorio, attraverso il coinvolgimento di tante realtà locali e nazionali che, nel loro quotidiano, intessono azioni e pratiche educative volte alla promozione della lettura. Tanti, infatti, i partner del festival: Save the Children Italia, Ordine degli Architetti di Cosenza, Ufficio Scolastico Regionale, “Crescere al sud”, Biblioteca Civica di Cosenza, AIB Calabria, Amica Sofia, Cluster cooperativa e Museo del Fumetto di Cosenza, CSI Cosenza, CSV Cosenza, Cucù Settete, Crecimondo, E se il libro fosse un caleidoscopio, La Freccia Azzurra Libroteca, Associazione La Spiga, L’isola che non c’era, Mammachemamme, MA-MO’ Ass. Montessori Cosenza, Officina Babilonia, Tagesmutter i nidi delle mamme, Volley Cosenza, Zahir.

Il B-Book festival, inoltre, è possibile grazie al sostegno di Radio Ciroma, dell’azienda agricola Vito Galati, di La Valle Interlines, dell’Amaco, del Centro didattico editoriale Sauzullo, di Hello Toys, di Callipo, de “Il Vicolo” di San Nicola Arcella, di NaturaSì e Naturium, di Scintille, di Used & Confused, di Valentini gioielleria e Nature Med.

Commenta

loading...