La Corte d’Appello revoca la confisca dei beni a Franco Trovato · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

La Corte d’Appello revoca la confisca dei beni a Franco Trovato

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – La Corte di Appello di Catanzaro, Sez. Misure di Prevenzione, in accoglimento dei ricorsi proposti dall’Avv. Giuseppe Spinelli, per Cimino Sabrina, e gli avv. Francesco Gambardella ed Antonio Larussa, per Trovato Franco, ha revocato la confisca dell’immobile di proprietà di Cimino Sabrina, e della società Euro Car Sud, nonché dei conti correnti intestati a Trovato Franco e Guzzo Annamaria.

Questi beni erano stati confiscati il 20/06/2017 dal Tribunale di Catanzaro, Sezione Misure di Prevenzione, sul presupposto che l’immobile di Cimino Sabrina fosse nella disponibilità di Trovato Franco, in quanto sede della società Euro Car srl, e che questa società fosse un ente funzionale all’attività illecita del Trovato.

L’avvocato Giuseppe Spinelli proponeva impugnazione, documentando l’effettività della proprietà dell’immobile da parte di Cimino Sabrina, e gli Avv.ti Francesco Gambardella ed Antonio Larussa proponevano impugnazione, evidenziando la legittimità dell’attività di impresa della Euro Car srl.

La Corte di Appello ha giudicato pienamente fondati i ricorsi volti alla restituzione dei beni in oggetto, ed ha così annullato le confische disposte in primo grado, ed ha ordinato lo svincolo dell’immobile e della società in favore degli aventi diritto.

Commenta