Scalea, tentata rapina aggravata all’esercizio commerciale “MD Discount” di Scalea. Fermato un salernitano · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Scalea, tentata rapina aggravata all’esercizio commerciale “MD Discount” di Scalea. Fermato un salernitano

SCALEA (COSENZA) – Alle prime luci dell’alba odierne i Carabinieri della Compagnia di Scalea hanno sottoposto a fermo di indiziato, per tentata rapina aggravata, un pluripregiudicato, originario del Salernitano, resosi responsabile della tentata rapina effettuata nel primo pomeriggio di ieri ai danni dell’esercizio commerciale ad insegna “MD Discount” di Scalea, unitamente ad un complice ancora in corso di identificazione.

Sono stati attimi di tensioni quelli vissuti ieri pomeriggio in via fiume Lao quando, il fermato, introdottosi all’interno dell’esercizio commerciale ha intimato, armato di fucile monocanna mozzo, alla commessa di farsi consegnare il contenuto della cassa, arrivando addirittura a esplodere un colpo d’arma da fuoco che, per pura fortuna, non ha colpito nessuno, ferendo solo lievemente uno dei dipendenti all’orecchio. Il rapinatore, non riuscendo nel suo intento si è poi dato tempestivamente alla fuga a bordo di una moto di grossa cilindrata nera guidata dal complice che l’attendeva all’esterno con il motore acceso.

Tempestivo è stato l’arrivo sul posto dei Carabinieri dell’Aliquota Operativa e di quelli della Stazione di Scalea che hanno avviato le indagini, mettendosi da subito sulle tracce dei rapinatori e della moto utilizzata per la fuga. La svolta si è avuta a seguito della telefonata di un cittadino che segnalava la presenza di un motoveicolo simile a quello usato per la fuga dei malviventi parcheggiato, in maniera inusuale, in un sottopassaggio nei pressi della SS 18.

I militari, recatisi sul posto, a seguito di un attenta ispezione del luogo, a distanza di pochi metri dalla moto, rinvenivano, occultati in una borsa di colore arancione, il fucile, con matricola abrasa, utilizzato nel tentativo di rapina e i caschi utilizzati dai due malviventi, anche loro occultati in una siepe.

Le investigazioni svolte dai militari dell’Arma hanno permesso ad un Carabiniere, anche grazie all’ottima attività di prevenzione svolta, di riconoscere, visionando le registrazioni del negozio, il malvivente, il quale, il giorno precedente era stato fermato dallo stesso in un normale controllo di polizia nelle vie scaleote.

Le attività svolte si sono dunque concentrate nella ricerca della possibile dimora del pregiudicato che successivamente veniva individuata all’interno del parco Pantano di Scalea.

Il presunto autore della tentata rapina veniva quindi rintracciato è sottoposto a fermo di indiziato di delitto d’iniziativa e condotto presso la Casa Circondariale di Paola a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta

loading...