Vibo, diciottenne arrestato dalla Polizia di Stato per detenzione di hashish ai fini di spaccio · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Vibo, diciottenne arrestato dalla Polizia di Stato per detenzione di hashish ai fini di spaccio

Personale della Squadra Volante e del Reparto Prevenzione Crimine di Vibo Valentia ha tratto in arresto Biamonte Luigi, catanzarese di diciotto anni, che lo scorso sabato mattina si trovava in piazza Montegrappa, zona notoriamente affollata da pendolari soprattutto giovani, poiché punto di arrivo e partenza di autobus di linee per il territorio provinciale di Catanzaro.

Il Biamonte era a bordo di una Ford Kia e quando gli Agenti si sono avvicinati per un controllo ha manifestato immediatamente agitazione.

Sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di 315,00 euro, suddivisi in quattro banconote da 50 euro, tre da 20, tre da 10 e cinque da 5 euro, di cui il giovane non forniva alcuna valida spiegazione, ma verosimilmente proventi dello spaccio di sostanza stupefacente. Di fatti dalla perquisizione è stato trovato altresì in possesso di 12,98 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, come accertato successivamente nel laboratorio del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica.

Vista la circostanza sì è proceduto ad effettuare la perquisizione domiciliare presso l’abitazione del Biamonte, dove è stato rinvenuto all’interno di una scarpiera un involucro trasparente contenente hashish per un peso di 50,73 grammi.

Ritenuto sussistere lo stato di flagranza del reato di detenzione per finì di spaccio di sostanza stupefacente, desunta dal rilevante quantitativo di hashish rinvenuto sul soggetto e presso il proprio domicilio, nonché dalla notevole quantità di denaro ripartita in banconote di vario taglio, Biamonte Luigi è stato tratto in arresto e condotto presso il proprio domicilio su disposizione del competente Pubblico Ministero.

Tutto lo stupefacente rinvenuto, per un peso complessivo di gr. 63,71, e il denaro sono stati posti sotto sequestro.

L’Autorità Giudiziaria procedente nella mattinata odierna ha convalidato l’arresto senza disporre alcuna misura cautelare.

Commenta

loading...