Catanzaro, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: convalidato l’arresto di due stranieri · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Catanzaro, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: convalidato l’arresto di due stranieri

CATANZARO – Gli Agenti della Volante, lo scorso venerdì, nell’area della ex Stazione Ferroviaria di Catanzaro Lido, hanno proceduto all’arresto di due extracomunitari, Diaw Cherif classe 1995 gambiano e Biay Mamadou classe 1993 senegalese, per il reato di detenzione per fini di spaccio di sostanza stupefacente, soggetti entrambi già gravati da precedenti segnalazioni per reati in materia di stupefacenti.

Il Biay Mamadou, alla vista della Polizia, lanciava diversi oggetti di colore bianco, mentre il Diaw Cherif cercava di allontanarsi, ma entrambe venivano bloccati dai poliziotti.

In una tasca dei pantaloni il Diaw aveva una chiave che apriva il lucchetto di chiusura della porta di un casolare nei pressi della stazione dove gli Agenti trovavano un bilancino di precisione, 2 involucri in cellophane termosaldati contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana, per un peso complessivo di 5,13 grammi, come accertato dopo il sequestro nel laboratorio del Gabinetto Provinciale della Polizia Scientifica.

Inoltre, venivano recuperati gli oggetti che Biay aveva lanciato, e cioè 9 involucri in cellophane termosaldati contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana, per un peso complessivo di 65,83 grammi, come da verifica di laboratorio.

Il Biay sin da subito manifestava insofferenza al controllo cercando di colpire con pugni e calci di operatori della Polizia e, subito dopo l’arresto, dava in escandescenza riuscendo nei suoi intenti, tanto da causare lesioni consistenti a danno di due poliziotti, ai quali sono stati diagnosticati dal locale Pronto Soccorso 10 giorni di prognosi.

In sede di rito per direttissima l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto nei confronti dei due individui, ma non ha disposto per i due stranieri, senza regolare permesso di soggiorno e senza fissa dimora, alcuna misura cautelare.

Pertanto, i due sono stati posti in libertà in attesa di perfezionamento nei loro confronti della pratica dell’espulsione dal Territorio Nazionale.

Commenta

loading...