Corigliano-Rossano, due arresti per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Corigliano-Rossano, due arresti per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale

CORIGLIANO-ROSSANO (COSENZA) – Nel tardo pomeriggio di ieri, personale della Squadra Volante del Commissariato di Rossano, interveniva presso il locale Pronto Soccorso in CORIGLIANO-ROSSANO, dove trovava M.C. che per entrare all’interno di una sala medica stava aggredendo violentemente una guardia particolare giurata addetta alla sicurezza del nosocomio.

Il personale della Polizia di Stato, prontamente intervenuto per fermare l’aggressore, veniva a sua volta aggredito e minacciato di morte da M.C.

L’altro arrestato, E.G. all’atto presente nei locali del Pronto Soccorso, interveniva scagliandosi anch’esso contro gli agenti, i quali con non poche difficoltà riuscivano a fermare la resistenza e l’aggressione dei due pluripregiudicati.

Successivamente, gli operatori di volante, con l’ausilio di una equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale, in servizio straordinario del territorio per come disposto in sede di tavolo tecnico dal Questore della Provincia di Cosenza dott. Giancarlo Conticchio, riuscivano ad accompagnare i due soggetti presso i locali del Commissariato di P.S.

I due, dopo gli adempimenti di rito, venivano tratti in arresto per resistenza violenza e minaccia a P.U.

Notiziato degli avvenuti arresti il P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari, diretta dal Procuratore Capo dott. Eugenio Facciolla, il quale disponeva, per il M.C. la traduzione presso la casa Circondariale di Castrovillari e per l’E.G. la sottoposizione agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

 

Commenta

loading...