Sequestri di marjiuana nel vibonese e un arresto · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Sequestri di marjiuana nel vibonese e un arresto

NICOTERA (VIBO VALENTIA) – Nella giornata di ieri, a Nicotera, i militari della Compagnia Carabinieri di Tropea hanno dato vita ad un servizio coordinato di controllo a largo raggio del territorio, coinvolgendo inoltre il personale specializzato dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato Lavoro di Vibo Valentia e il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Catanzaro. I militari, nel corso del servizio, traevano in arresto in flagranza di reato Gurzì Mario Carmine, nicoterese cl. 58, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari operanti, infatti, durante una perquisizione domiciliare, rinvenivano all’interno propria camera da letto gr. 50 circa di marijuana. Il Gurzì, pertanto, veniva dichiarato in arresto e tradotto agli arresti domiciliari in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

Durante lo stesso servizio, inoltre, in un terreno abbandonato di Contrada Casa Bianca, veniva rinvenuto altresì un sacchetto in plastica contenente gr.650 circa di sostanza stupefacente tipo marijuana, prontamente sottoposta a sequestro in attesa di capire chi possa esserne il proprietario.

L’esecuzione dei controlli ad esercizi pubblici portava i militari  all’elevazione delle  sanzioni amministrative nei confronti:

di un bar-pizzeria del centro, la cui titolare veniva deferita poiché responsabile di detenere alimenti destinati al consumo umano in cattivo stato di conservazione; nella circostanza venivano sottoposti a sequestro amministrativo kg.10 circa di panini e veniva elevata sanzione amministrativa di euro 1.500,00;

di un’agenzia di noleggio e vendita di autoveicoli, la cui titolare veniva deferita in s.l. poiché resasi responsabile di aver installato impianti audiovisivi non autorizzati per il controllo a distanza dei lavoratori, elevando inoltre anche una salata sanzione amministrativa-penale.

Infine venivano segnalati alla prefettura di Vibo Valentia, quale assuntori di sostanze stupefacenti 3 soggetti, trovati, a seguito di perquisizione, in possesso di gr. 10 complessivi di marijuana.

Gli operanti, inoltre, durante il servizio, eseguivano ulteriori 2 perquisizioni domiciliari e 2 veicolari.

Commenta