Striscione offensivo contro il Catania, indagini per risalire agli autori · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Striscione offensivo contro il Catania, indagini per risalire agli autori

lunedì 30 ottobre 2017

REGGIO CALABRIA – La Polizia ha avviato indagini per risalire agli autori di uno striscione comparso sabato sera nello stadio Granillo nel corso della partita Reggina-Catania (serie C girone C) con offese di discriminazione territoriale nei confronti dei siciliani: “Nessun elefante vi protegge, prima o poi la lava vi distrugge”. “E’ un episodio deprecabile – ha detto il questore di Reggio Raffaele Grassi -.
Posso comprendere il sano sfottò tra tifoserie ma non tollerare gesti inqualificabili posti in essere da soggetti privi di ogni valore morale e civile. Le parole esposte in curva sud, luogo degli ultras della Reggina (coreografia non concordata tra società e Questura), sono espressione di un’assoluta irresponsabilità che non meritano commento, se non una ferma condanna. Stiamo visionando le immagini per i provvedimenti di Daspo e segnalerò l’episodio all’Osservatorio nazionale per le manifestazioni sportive per gli aspetti di competenza. Questo rientra nelle mie prerogative e sarò fermissimo sul punto”.

loading...