Negli ultimi giorni servizi straordinari della Questura di Catanzaro · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Negli ultimi giorni servizi straordinari della Questura di Catanzaro

mercoledì 14 giugno 2017 - 12:13
Print Friendly

CATANZARO – Proseguono senza sosta i servizi di controllo straordinario del territorio nella provincia catanzarese.
La Polizia di Stato ha dispiegato uomini e mezzi su tutto il territorio svolgendo un intensa attività al contrasto dei crimini in materia di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, di verifica delle licenze di polizia ad esercizi commerciali e lidi balneari, della guida in stato di ebrezza alcoolica.
I risultati di tali attività sono stati raggiunti grazie all’operato incensante di equipaggi della Squadra Volante, di personale del Commissariato di Catanzaro Lido e del Commissariato di Lamezia Terme, della Polizia Stradale, coadiuvati dal Reparto Prevenzione Crimine Calabria e da unità del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia.
Nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti che hanno interessato aree diverse del territorio particolare attenzione è stata rivolta alle stazione ferroviarie e di bus extraurbani, alle aree a più alta frequentazione di giovani e turisti.
Nel periodo in esame sono state condotte attività di controllo finalizzate alla verifica delle licenze di polizia, interessando soprattutto i luoghi ad alta densità turistica, in seno a tali servizi sono stati controllati 4 stabilimenti balneari. Di questi due sono risultati non essere in regola, quindi per uno in particolare è stata contestata la mancanza del locale di primo soccorso e la mancata procedura alla manipolazione dei prodotti ittici, per l’altro è stata contestata la mancanza delle dotazioni di sicurezza della spiaggia.
Undici, complessivamente, le persone denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per diversi reati. Quattro per inosservanza al Foglio di Via Obbligatorio, uno per violazione delle prescrizioni della detenzione domiciliare, uno per guida senza patente, cinque per occupazione abusiva di alloggi di edilizia popolare e allacci abusivi di energia elettrica, idrica e gas metano.
Sono state identificate 3056 persone di cui 278 straniere, effettuati 250 controlli a soggetti sottoposti al regime degli arresti domiciliari o a sorveglianza speciale di P.S. .
Le pattuglie della Squadra Volante, del Reparto Prevenzione Crimine e della Polizia Stradale, hanno effettuato complessivamente 91 posti di blocco, controllati 5724 veicoli, di cui circa l’ 80% con il sistema “Mercurio” di lettura e controllo telematico delle targhe. Per violazione al Codice della Strada sono state elevate 169 multe, ritirati 10 documenti, per 8 casi si è proceduto al sequestro amministrativo.

loading...