Arrestati due minorenni per fabbricazione, detenzione e porto aggravato di un ordigno esplosivo · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Arrestati due minorenni per fabbricazione, detenzione e porto aggravato di un ordigno esplosivo

giovedì 4 agosto 2016

imageLAMEZIA TERME (CATANZARO) – I Carabinieri dell’Aliquota Operativa del N.O.R. di Lamezia Terme, nel corso dei giorni scorsi hanno tratto in arresto due ragazzi minorenni, M.M., classe 98, e C. A., classe 98, per il reato di fabbricazione, detenzione e porto aggravato, in concorso tra di loro, di un ordigno esplosivo.

L’attività è nata nel corso di un normale servizio di perlustrazione notturno, durante il quale i militari notavano due soggetti aggirarsi con atteggiamento sospetto nella via P. Nenni di Lamezia Terme e precisamente nei pressi di un giardino ivi presente. Dopo un breve servizio di osservazione, anche a seguito di alcuni loro particolari movimenti dai quali si era notato con chiarezza il posizionamento e l’occultamento di un oggetto di colore nero, gli operanti decidevano di bloccare immediatamente i due e, una volta identificati, di sottoporli a perquisizione. Nel corso della stessa, proprio nel punto in cui era stato notato posizionare l’oggetto di colore nero veniva rinvenuto effettivamente un ordigno artigianale a medio potenziale, costituito da miscuglio pulvirulento, innescato con miccia a lenta combustione.

Per tali ragioni, a seguito del predetto rinvenimento i due rei venivano condotti in caserma e dichiarati in stato di arresto. Dopo gli atti di rito, così come disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Catanzaro, i due ragazzi venivano successivamente tradotti rispettivamente presso le case circondariale di Catanzaro e Potenza.

loading...