Aveva rapinato tabaccheria nel centro storico di Sambiase, arrestato 51enne · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Aveva rapinato tabaccheria nel centro storico di Sambiase, arrestato 51enne

venerdì 15 luglio 2016

imageLAMEZIA TERME (CATANZARO) – I Carabinieri dell’Aliquota Operativa del NOR di Lamezia Terme, coadiuvati dai militari della Stazione di Gizzeria Lido e Lamezia Terme Sambiase, nella mattinata odierna hanno provveduto ad eseguire, un’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme nei confronti di BORELLI Aldo, soggetto 51 anni conosciuto alle forze dell’ordine, poiché ritenuto responsabile della rapina a mano armata perpetrata lo scorso 12 maggio ai danni della tabaccheria “Mirarchi” sita in Sambiase, nelle cui fasi era stata asportata la somma complessiva di euro 150,00 ed erano stati esplosi dei colpi di pistola all’indirizzo di un passante, intervenuto in soccorso delle titolari, ovvero il coraggioso ragazzo rumeno Ivan Sandu Gheorghe. L’immediata e incessante attività svolta dai militari del Nucleo Operativo con l’ausilio della Stazione di Sambiase, mediante escussioni di testimoni, attività informativa e acquisizioni di documenti, con la direzione della Procura di Lamezia Terme nella persona del Sostituto Dott.ssa Marta Agostini, permetteva di appurare non solo la responsabilità del BORELLI in ordine alla rapina in questione ma di acclarare le sue responsabilità anche nel precedente tentativo di rapina, avvenuto nella stessa giornata, poco prima e sempre a Sambiase, nei confronti della “Rivenditoria Tabacchi”, ove il predetto BORELLI, era inizialmente entrato armato di pistola per poi fuggir via immediatamente. Veniva dunque predisposto un servizio di osservazione ad hoc, che permetteva di bloccare il soggetto a Sant’Eufemia intento a prendere un bus per partire e tradurlo successivamente, presso la Casa Circondariale di Catanzaro a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

loading...