Intimidazione cooperativa “Le Agricole”. La solidarietà del sindaco Mascaro a don Giacomo Panizza · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Intimidazione cooperativa “Le Agricole”. La solidarietà del sindaco Mascaro a don Giacomo Panizza

martedì 5 luglio 2016 - 13:14
Print Friendly, PDF & Email

paolo_mascaro_lcLAMEZIA TERME (CATANZARO) – Con rammarico leggo di una città, la nostra, nuovamente protagonista della cronaca nera per mano di criminali.

Ennesima intimidazione rivolta a chi opera incondizionatamente per il bene pubblico e per il futuro di tanti che vivono ai margini della società, nell’indeterminazione dell’oggi e nella vaghezza del domani.

L’atto intimidatorio rivolto a don Giacomo Panizza ha interessato proprio la terra, che genera frutto e vita.

Un segnale forte e provocatorio da parte della criminalità ma anche motivo per tutti noi di stimolo ad andare avanti proprio partendo dalla peculiarità rigenerativa della madre terra, fonte di nutrimento del corpo e dell’anima.

A don Giacomo va, a nome di tutta l’amministrazione comunale di Lamezia Terme, profonda gratitudine per il suo operare con coraggio e determinazione, sicuro del sostegno di Dio Padre e fiducioso della redenzione dei fratelli.

Sul suo esempio, dobbiamo continuare il cammino di liberazione della nostra terra dal male e dai soprusi, trovando la forza di debellare la gramigna, pianta infestante che è difficile ma non impossibile estirpare.

Dal deserto di questo incendio, cerchiamo insieme di far germogliare nuova vita, facendo capire senza esitazione alcuna che nessuno di noi teme la delinquenza né teme chi cerca di portare avanti la logica della sopraffazione.

Il sindaco
Paolo Mascaro

loading...