Maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione, un arresto · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione, un arresto

martedì 28 aprile 2015

polizia-nottepoliziotti-2LAMEZIA TERME (CZ) – Al termine di una puntuale attività di indagine, personale della Polizia di Stato della Sez. di P. G. della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lamezia Terme, nella giornata odierna ha eseguito a carico del 22enne P.V.G., un’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento alle persone offese, ossia i genitori e la convivente.

Il giovane dovrà rispondere oltre che del delitto di maltrattamenti in famiglia, anche del reato di tentata estorsione.

L’attività investigativa è stata avviata nel mese di febbraio 2015, a seguito della denuncia presentata alla stazione dei Carabinieri di Falerna, dai genitori del 22enne, stanchi e preoccupati di quanto continuatamente erano costretti a subire.

I gravi e concordanti indizi di colpevolezza, scaturiti dall’attività di indagine, hanno consentito di acclarare una situazione familiare fortemente compromessa, tale da ritenere la convivenza esasperante nonché pericolosa per l’incolumità dei componenti stessi la famiglia.

L’indagato ha posto in essere una condotta caratterizzata da episodi di violenza, minacce e aggressioni perpetratesi sino all’emissione della misura cautelare.

In talune circostanze, il giovane privo di occupazione, insisteva nella richiesta di denaro o altri pretesti per diverbi che sistematicamente si concludevano con offese verbali e violenze fisiche, senza nessun riguardo nei confronti dei propri genitori e nemmeno dello stato di gravidanza della convivente anch’essa vittima di aggressioni.

Il grave quadro indiziario emerso e ricostruito dal personale della Polizia di Stato, i fatti accaduti e la pericolosità dell’indagato, hanno determinato la Procura della Repubblica di Lamezia Terme all’emissione del provvedimento di allontanamento del 22enne P.V.G dalla casa familiare con divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalle persone offese.

loading...