Ucciso e dato alle fiamme. Terrificante omicidio a Lamezia · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Ucciso e dato alle fiamme. Terrificante omicidio a Lamezia

domenica 25 gennaio 2015

imageLAMEZIA TERME – Terribile omicidio nella notte a Lamezia Terme. La vittima è Domenico Maria Gigliotti, imprenditore edile di 41 anni. Secondo quanto riporta il Quotidiano della Calabria l’uomo è stato prima sparato e poi bruciato all’interno della sua auto che è stata data alle fiamme. L’agguato, secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme, è avvenuto intorno alle 4, quando l’uomo stava rientrando a casa da solo, a bordo della sua autovettura, una Bmw station wagon. I killer lo hanno atteso davanti al cancello. Il corpo è stato completamente carbonizzato, per avere certezze sulle modalità dell’esecuzione sarà necessario eseguire l’autopsia. L’allarme è stato dato dalla moglie che si trovava in casa insieme alle due figlie della coppia.

In passato l’uomo era rimasto coinvolto in una inchiesta per alcune truffe che ruotavano intorno ad una agenzia di viaggi che gestiva insieme alla moglie. Poi il suo nome era stato attenzionato nell’ambito di alcune inchieste sulle cosche lametine, tra queste l’inchiesta “Medusa”, nel 2012, perchè ritenuto vicino al clan Giampà, ma senza che fossero emersi ruoli di primo piano. Le indagini dei carabinieri, in attesa degli elementi che potrebbero emergere dagli esami autoptici, puntano ora a risalire al possibile movente dell’orribile agguato.

Sul luogo dell’omicidio sono intervenuti i carabinieri e personale della Squadra mobile di Catanzaro.

loading...