Arrestato cittadino nigeriano per spaccio di sostanza stupefacente · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Arrestato cittadino nigeriano per spaccio di sostanza stupefacente

giovedì 6 novembre 2014 - 15:13
Print Friendly, PDF & Email

OKHULEGBE_AiyegbeniFALERNA (CZ) – Nel corso degli ultimi giorni, a seguito di mirati controlli del territorio e nello specifico volti alla prevenzione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Falerna Scalo hanno tratto in arresto OKHULEGBE Aiyegbeni, classe 86, cittadino nigeriano.

L’attività dei militari è nata a seguito di un normale servizio perlustrativo svolto lungo la Strada Statale 18, durante il quale a seguito di strani movimenti che si verificavano sul lungomare di Falerna, veniva monitorato un cittadino marocchino conosciuto dai militari in quanto frequentatore del Residence degli Ulivi. Nello specifico i militari, seguendo il predetto soggetto sino a Lamezia Terme, località Bosco Amatello, appuravano l’incontro con tale OKHULEGBE che nella circostanza, dopo aver ricevuto la somma di 20 euro dal marocchino, consegnava a sua volta degli involucri in plastica.

Presupponendo che la circostanza fosse riconducibile ad un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, immediatamente i due stranieri sono stati bloccati e sottoposti a perquisizione durante la quale si riusciva ad appurare come all’interno degli involucri vi fosse sostanza stupefacente del tipo marijuna. Successivamente nel corso delle operazioni, nell’abitazione poco distante del OKHULAGBE è stata rinvenuta la somma di 515,00 euro suddivisi in banconote di piccolo taglio. Per tali ragioni, avendo acclarato in diretta l’attività di spaccio posta in essere dal citadino nigeriano, lo stesso, dopo le formalità di rito, è stato tratto in arresto e momentaneamente trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Lamezia Terme così come disposto dall’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito della direttissima a seguito della quale l’arresto è stato convalidato unitamente alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Lamezia.

loading...