Giovane arrestato dai Carabinieri ad un posto di controllo per detenzione di marijuana ai fini di spaccio · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Giovane arrestato dai Carabinieri ad un posto di controllo per detenzione di marijuana ai fini di spaccio

GIGLIOTTI_Luca_DomenicoSOVERIA MANNELLI (CZ) – Nella nottata odierna i Carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli hanno tratto in arresto Gigliotti Luca Domenico, di anni 21, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente di tipo “marijuana”.

Il risultato operativo è frutto, in particolare, di un’attenta attività informativa sviluppata dai militari della Stazione di Carlopoli che, negli ultimi tempi, avevano acquisito una serie di notizie in base alle quali si poteva concretamente ritenere che nei comuni di Carlopoli e di Cicala vi fosse un certo “movimento” di ragazzi dediti all’uso di sostanze stupefacenti.

Alla luce delle informazioni acquisite, i militari hanno effettuato diversi posti di controllo in alcune località isolate del comune di Cicala, cercando di sorprendere appunto qualche soggetto in possesso di sostanze stupefacenti destinate allo spaccio o, comunque, qualche assuntore abituale di droga.

Il servizio predisposto ha dato i suoi frutti allorquando i militari, a breve distanza da uno dei posti di controllo predisposti, hanno avuto modo di scorgere un’autovettura che, alla vista dei carabinieri, cambiava repentinamente direzione di marcia aumentando anche l’andatura.

I Carabinieri hanno proceduto dunque all’immediato arresto del veicolo e, chieste le ragioni della condotta sospetta al conducente del mezzo, ovviamente non convincenti, hanno effettuato una perquisizione personale e veicolare che dava esito positivo, in quanto venivano rinvenuti, in prossimità del vano portaoggetti e dello schienale del sedile lato passeggero, dieci involucri contenenti sostanza stupefacente di tipo marijuana del peso complessivo di circa 90 grammi, oltre a diverse banconote di vario taglio del valore complessivo di € 250, provento verosimilmente di attività di spaccio.

La perquisizione, alla luce dei risultati positivi conseguiti, è stata estesa anche all’abitazione del giovane, anche qui con esito positivo in quanto venivano sequestrati ulteriori 80 grammi della stessa sostanza, un bilancino di precisione, utilizzato verosimilmente per frazionare in funzione del peso le singole dosi, e un trita-marijuana.

Il ragazzo è stato così arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente di tipo marijuana e  immesso al regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria competente in attesa del rito direttissimo fissato in data odierna.

 

Commenta

loading...