Banderas, “Boulevard”, di Robin Williams e il Giovane Favoloso all’Ischia Global Festival · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Banderas, “Boulevard”, di Robin Williams e il Giovane Favoloso all’Ischia Global Festival

banderasISCHIA (NA) – Come ogni anno Ischia capitale del cinema europeo. E’ stato Antonio Banderas ad aprire l’Ischia Global Film & Music Fest che dal 12 al 19 luglio vedrà nell’isola verde un parterre di artisti internazionali. La serata di apertura ha visto assegnare all’attore e produttore spagnolo l’Ischia Legend Award che gli è stato consegnato nel Gala inaugurale del festival più atteso dell’estate internazionale.  Banderas, 55 anni ad agosto, interprete di Picasso nel prossimo biopic di Carlos Saura “33 Dias”, sta festeggiando a Ischia Global una carriera di artista eclettico premiata da una popolarità globale che ne ha fatto il più amato attore latino a Hollywood.  E’ arrivato in elicottero, come ogni grande star che si rispetti atterrando all’eliporto di Casamicciola. Ospite nell’albergo della Regina Isabella di Lacco Ameno, Banderas ha al suo attivo circa 90 film: indimenticabile performance in ‘Zorro’, straordinario il suo talento anche nella danza e nel canto dimostrati in  ‘Evita’ di Alan Parker accanto a Madonna; e poi regista, doppiatore. Dopo 30 anni di successi da quando nel 1982 fu scoperto da Pedro Almodovar, Banderas è stato accolto da un parterre d’eccezione. Con il Telegatto speciale ad Andrea Bocelli e Jimmy Kimmel, il Fantasy Award a Matteo Garrone, il King of Comedy a Ezio Greggio e l’anteprima di “Boulevard” di Dito Montiel, ultimo film con Robin Williams, è stata infatti inaugurato domenica 12 luglio il XIII Ischia Global Film & Music Fest, l’evento cinematografico e di costume più atteso dell’estate internazionale. Tra gli altri prestigiosi ospiti l’attrice Helen Mirren (Ischia Legend Award nel mito di Luchino Visconti), il regista Taylor Hackford (Ischia Legend Award), gli autori dell’anno Nicolas Winding Refn (regista Europeo), e Mario Martone (miglior film per Il giovane favoloso), il presidente degli Oscars Cheryl Boone Isaacs (Premio Ischia Art Award per l’AMPAS), il presidente dei Grammys Neil Portnow e il “genio” di Netfilx, Ted Sarandos (Premio Ischia Global Legend Award).
Grande novità di quest’anno a Ischia la consegna dei riconoscimenti di TV Sorrisi e Canzoni: Telegatto speciale a Christian De Sica per il cinema, Telegatto speciale a Gabriel Garko per la televisione e Telegatto speciale per la musica ad Andrea Bocelli. Premiati, insieme a loro, anche grandi nomi internazionali come il produttore, regista e sceneggiatore Lee Daniels, l’anchorman Jimmy Kimmel oltre al produttore discografico Clive Davis.

E poi Mario Martone, Matteo Garrone, Michele Placido, Francesco Munzi, Ambra, Alessandro Siani, Marco D’Amore, Marco Leonardi, Chiara Baschetti, Madalina Ghenea e Liz Solari. E per la musica: Andrea Bocelli, Nicole Slack Jones, Clementino e le leggende Clive Davis e Caterina Caselli.

Dopo Antonio Banderas ed Helen Mirren, in arrivo in questi giorni anche il tedesco Daniel Brühl, che sarà premiato come “attore europeo dell’anno” e che giungerà ad Ischia direttamente dal set di Captain America: Civil War di Anthony e Joe Russo, dove interpreta il personaggio del Barone Zemo in un super cast con Robert Downey Jr., Scarlett Johansson, Samuel L. Jackson.

Tante le anteprime in programma negli otto giorni di proiezioni sono come “Boulevard” di Dito Montiel con Robin Willimas, “Entourage”, che riunisce il cast originale della serie televisiva (Kevin Connolly, Adrian Grenier, Kevin Dillon, Jerry Ferrara e Jeremy Piven) l’anteprima europea di “10Thousand Saints” di Shari Springer Berman e Robert Pulcini. Poi le anteprime italiane come quella di “Spy” di Paul Feig” con Jason Statham, Jude Low, Melissa McCarthy, Rose Byrne; “Testament of Youth” di James Kant con Alicia Vikander, Emiliy Watson, Kit Harington.

All’ Ischia Global Film è previsto un Social Cinema Forum, con l’assegnazione del Social Award, dedicato ai diritti umani e presieduto da Trudie Styler (Fondazione Rainforest) hanno aderito anche Kerry Kennedy (Robert Kennedy Foundation), il premio Oscar Paul Haggis, con i suoi Artists for Peace and Justice supportati da David Bell (Cine ‘Istituto di Jacmel, Haiti), Rinaldo e Carolina Herrera, popolarissimi icone della moda e filantropi. Previsto un Focus su Haiti con due giovani registi scoperti da Haggis, e sul Nepal con il docu di Manuela Moreno del Tg2 realizzato dopo il recente terremoto. Ospite anche l’associazione Milleculure di Napoli dei campioni dello sport Patrizio Oliva, Pino Maddaloni e Massimiliano Rosolino.

Sul fronte formazione torna l’Ischia Acting Masterclass del popolare coach delle star di Hollywood, Bernard Hiller, con 60 allievi internazionali e tanti ‘docenti’ da Oscar.

L’Ischia Global Fest è promosso dall’Accademia Internazionale Arte Ischia con Mibact-Dg Cinema, Regione Campania, ICE In collaborazione con ANICA, APT, Film Commission Campania e il Comune di Forio.Sponsor ufficiali: ALITALIA, CARPISA, YAMAMAY
Insieme a BNL Gruppo BNP PARIBAS, Ala Advanced Logistics For Aerospace, Rainbow, Ambi Pictures, Project I, Ferrovie dello Stato, Alilauro, Medmar. Mediapartner: IRIS (Mediaset) e Tv Sorrisi e Canzoni (Mondadori).

Nella serata inaugurale proiettato in anteprima europea, “Boulevard” ” di Dito Montiel, ultimo film di Robin Williams: “Siamo orgogliosi di inaugurare questa edizione con un’opera considerata dalla critica americana tra le migliori performance dell’attore scomparso lo scorso 11 agosto e di farlo in contemporanea con l’uscita negli Stati Uniti” ha dichiarato Giancarlo Carriero, presidente dell’accademia Arte Ischia.

Mentre per la categoria film italiano dell’anno protagonista dell’edizione 2015 è il film di Mario Martone su Leopardi “Il giovane favoloso” interpretato da Elio Germano: “E’ un vero e proprio fenomeno italiano di questa stagione – continua Carriero – in quanto riattiva il circuito cinema-cultura coinvolgendo giovani e scuole”. Una serata d’onore sarà prevista, il 17 luglio quando verrà proposto il “Giovane favoloso” al parterre internazionale del Global Fest.

Luisa Loredana Vercillo

 

Commenta