Al via domani i quindici sabati in preparazione alla Madonna di Dipodi · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Al via domani i quindici sabati in preparazione alla Madonna di Dipodi

Al via domani 5 maggio i quindici sabati in preparazione alla festa della Madonna di Dipodi, in programma come ogni anno il giorno della Solennità dell’Assunzione della Vergine Maria, il 15 agosto.

La meditazione delle gioie e dei dolori della Vergine Maria sarà il filo conduttore dell’itinerario di preghiera al santuario diocesano lametino. Ogni sabato fino al 15 agosto alle 7 la recita del S. Rosario, il canto dell’inno alla Madonna di Dipodi, la S. Messa presieduta a turno da diversi sacerdoti della Diocesi.

Ripresa da alcuni anni dal rettore del santuario Don Antonio Astorino, la devozione dei quindici sabati richiama ogni anno tanti fedeli soprattutto da Lamezia, Pianopoli, Feroleto, molti dei quali mantengono l’antica tradizione di giungere al santuario insieme a piedi. Un itinerario di preghiera e di spiritualità per prepararsi alla festa di agosto affidando a Maria le proprie preghiere personali e comunitarie ma soprattutto imitando Maria nella docilità e nella disponibilità a seguire Gesù, nell’amore verso Dio e verso il prossimo. Tema del primo sabato sarà l’accoglienza nella fede e nella preghiera della volontà di Dio da parte della Vergine Maria. Presiederà l’Eucaristia Monsignor Enzo Puija.

“Quello che emerge in questa pia pratica – dichiara il rettore del Santuario Don Antonio Astorino – è soprattutto la partecipazione all’Eucaristia, memoria del Figlio di Dio incarnato, morto e risorto; quindi recita del Rosario, catena dolce che ci rannoda a Dio, che avviene prima della messa con il canto dell’inno alla Madonna di Dipodi. Alla partecipazione della Santa Messa, per chi ne ha bisogno, è associata la Confessione. Questa pratica vuole essere un aiuto per vivere una particolare atmosfera spirituale crescendo nell’amore di Dio e della Madre Divina. Quando poi situazioni difficili o esigenze particolari toccano la nostra sensibilità e più urgente è il bisogno del ricorso all’aiuto divino, i Quindici Sabati sono un mezzo che la spiritualità cristiana e la nostra Diocesi hanno scoperto per ottenere risposte dal Cielo. Auguri, buon cammino dei 15 sabati che ci porteranno alla festa Dell Assunta”.

Commenta

loading...