Il Gruppo di preghiera “Maria Regina della pace” non dimentica Don Bartolo, tredici anni fa la morte di un grande sostenitore del Rinnovamento nello Spirito · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Il Gruppo di preghiera “Maria Regina della pace” non dimentica Don Bartolo, tredici anni fa la morte di un grande sostenitore del Rinnovamento nello Spirito

mercoledì 29 novembre 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Il Gruppo di preghiera “Maria Regina della pace” di Lamezia Terme ricorda don Bartolo Bacillieri nel tredicesimo anniversario dalla morte, avvenuta esattamente il 3 dicembre 2004, con una Santa Messa, presieduta dal Vicario foraneo di San Pancrazio don Gigi Iuliano, nella Chiesa della Beata Vergine del Carmine Domenica 3 dicembre alle ore 11.00.
La celebrazione eucaristica in memoria di don Bartolo Bacilieri si inserisce nella giornata di spiritualità che il Gruppo lametino ha organizzato in preparazione al Natale ormai prossimo. Agli intensi momenti di riflessione sul tema: “Vivere nella speranza il tempo dell’attesa”, che sarà illustrato dal parroco don Pino Latelli con inizio alle ore 10 presso l’aula magna della canonica del Carmine, faranno seguito alcune testimonianze su don Bartolo intercalate dal canto e dalla preghiera. All’evento religioso è prevista la partecipazione di tutti coloro che ogni anno fanno l’esperienza del pellegrinaggio a Medjugorje con il gruppo di Lamezia. Come è noto, infatti, il Gruppo di preghiera di Lamezia Terme ha promosso fin dall’inizio delle presunte apparizioni e guidati spiritualmente per tanti anni dallo stesso don Bartolo, dei pellegrinaggi annuali a Medjugorje, ai quali si sono aggregati volta per volta fedeli provenienti da ogni parte della Calabria. «Chi ha avuto la fortuna di conoscere don Bartolo – sottolinea don Pino Latelli – ancora oggi conserva il suo luminoso esempio di uomo di fede e di preghiera, di uomo di Dio al servizio della chiesa profondamente innamorato di Cristo e di una indimenticabile esperienza religiosa. Contagiati dalla sua fervida spiritualità, hanno fatto tesoro dei suoi insegnamenti soprattutto coloro che si sono avvicinati al Rinnovamento nello Spirito, di cui il compianto sacerdote ne è stato padre fondatore, assistente ecclesiastico regionale e convinto sostenitore». La celebrazione della santa messa sarà animata da tutta l’assemblea accompagnata dalla giovane chitarrista Maria Rosaria Farfaglia di Vibo Valentia con canti tratti dal repertorio del Rinnovamento nello Spirito.

loading...