Inizio del mese di maggio con l’arrivo in Cattedrale della statua della Madonna di Conflenti · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Inizio del mese di maggio con l’arrivo in Cattedrale della statua della Madonna di Conflenti

domenica 30 aprile 2017 - 15:03
Print Friendly, PDF & Email

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Inizia anche nella Chiesa di Lamezia il Mese di maggio, mese che nella tradizione è particolarmente dedicato alla devozione a Maria, madre di Gesù.

Per la prima volta dopo la visita di Papa Benedetto XVI alla nostra città, quando la sacra immagine fu presente sul palco dove venne celebrata la Santa Messa il 9 ottobre 2011, sarà accolta domani lunedì 1 maggio la statua della Madonna della Quercia, effige risalente al XVIII secolo, custodita nel Santuario di Conflenti, che fino al 13 maggio sarà in Cattedrale per la venerazione da parte delle comunità parrocchiali e di tutti i fedeli della chiesa lametina. Alle 19.30 è previsto il raduno da parte dei fedeli presso la Chiesa del Rosario in Piazza della Repubblica: da qui la statua della Madonna sarà accompagnata in processione fino in Cattedrale, dove il Vescovo Luigi Cantafora presiederà un breve momento di preghiera.

Tutte le sere, fino al 13 maggio, diverse comunità parrocchiali della città, guidate dai rispettivi parroci, animeranno in Cattedrale la Santa Messa delle 19 ed affideranno alla Madonna della Quercia, patrona della Diocesi, i bisogni, le attese e le speranze di tutta la città. Tra i momenti principali del mese mariano in Cattedrale: giovedì 4 maggio alle 11 la Santa Messa presieduta dal Vescovo Luigi Cantafora con i corpi militari e le forze armate dello Stato che renderanno omaggio alla Madonna; la veglia mariana a partire dalle 21 di sabato 6 maggio; l’offerta dell’olio votivo alla Madonna da parte dei giovani scout nel corso della celebrazione eucaristica di lunedì 8 maggio alle 19, che sarà presieduta dal cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale del prossimo sinodo dei vescovi dedicato ai giovani; l’incontro con il presidente della conferenza episcopale della Nigeria, il Vescovo Ignatius Kaigama, che presiederà la Santa Messa martedì 9 maggio alle 19.

“Accogliamo l’immagine della Madonna della Quercia, patrona della nostra Diocesi, affidando a lei il cammino di preparazione al sinodo dei giovani del 2018. Al suo sguardo e alla sua premura di Madre vogliamo consegnare i nostri giovani, le loro aspettative, la loro vocazione. Il Signore ci trovi uniti nella preghiera come i discepoli nel cenacolo insieme a Maria. Per questo motivo presiederà l’eucaristia, con l’offerta dell’olio votivo da parte dei giovani scout, il Cardinale Baldisseri, segretario generale del prossimo Sinodo dei Vescovi che si terrà il prossimo anno sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, scrive il Vescovo Luigi Cantafora.

loading...