Al via il “Corso di recupero scolastico” nella Parrocchia della Beata Vergine del Carmine · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Al via il “Corso di recupero scolastico” nella Parrocchia della Beata Vergine del Carmine

martedì 21 febbraio 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Nella Parrocchia della Beata Vergine del Carmine di Lamezia Terme è stato avviato un interessante “Corso di recupero scolastico” che si propone di dare ai ragazzi semplici competenze che li sostengano nell’ambito della istruzione.

«Il recupero scolastico, rivolto ai ragazzi della scuola media – sottolinea il parroco don Pino Latelli – nasce principalmente non come attività di doposcuola, ma come percorso formativo che dia ai ragazzi la possibilità di crearsi un metodo di studio, recuperando quelle lacune riscontrate nello svolgimento del normale anno scolastico. Le attività, come tutto ciò che viene svolto in seno alla parrocchia, è gratuito e aperto a tutti, senza distinzioni di sesso, di ceto, di razza e quindi di religione. Inoltre, per i ragazzi frequentati il terzo anno della scuola media inferiore, è prevista un’attività di preparazione all’esame di stato per conseguire la licenza media».

«Il servizio scolastico – aggiunge il parroco moderatore don Gigi Iuliano – è rivolto a tutte le famiglie della nostra comunità e anche a quei ragazzi stranieri che si rivolgono alla parrocchia. Il corso è frequentato anche, con l’intento di realizzare una piena integrazione con la comunità, dai quattro giovani extracomunitari accolti nei mesi scorsi dalla parrocchia che ha risposto positivamente all’appello di Papa Francesco sulla accoglienza e apertura delle parrocchie agli immigrati». I ragazzi vengono seguiti e aiutati, nei locali della Casa canonica dalle 15.00 alle 17.00, da insegnanti in pensione della comunità che con amore e gratuitamente prestano la loro meritevole opera. Un aiuto fondamentale viene dal comando Regionale dei Corpi Sanitari Internazionali attraverso il tenente colonnello Vincenzo Molinaro.

loading...